Atp Marrakech - Musetti si ferma ai quarti. A Charleston Bencic batte Badosa



by   |  LETTURE 3137

Atp Marrakech - Musetti si ferma ai quarti. A Charleston Bencic batte Badosa

Si ferma ai quarti di finale la marcia di Lorenzo Musetti sul rosso di Marrakech. Dopo aver trovato la quadra a cavallo tra le prime due partite stagionali sulla superficie, il talentino azzurro si ferma piuttosto brutalmente davanti a Laslo Djere.

Una prestazione ‘povera’ quella del carrarino, innervosito dalle condizioni di gioco – non proprio facilissime – e dalle circostanze. Il 6-3 6-2 finale in realtà lascia anche poco spazio alle interpretazioni.

In semifinale la sfida con il sorprendente Alex Molcan, giustiziere tra le altre cose di Felix Auger Aliassime, che annota sul taccuino delle vittime nella settimana (peraltro con una rimonta) anche Botis Van de Zandschlup.

A un anno di distanza dalla semifinale a Montpellier, David Goffin ritorna tra i primi quattro in un evento del circuito maggiore. Una boccata d’aria fresca per il tennista belga – evidentemente in crisi di risultati – che a Marrakech condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà nel primo set nella sfida con Roberto Carballes Baena.

Chiamato a recuperare un set di svantaggio, Goffin spezza infatti gli equilibri nel cuore del secondo e dilaga completamente nel terzo. Emblematico il 6-4 6-0 finale. Niente da fare per l'altra vecchia-volpe (Richard Gasquet) battuta con modalità pressoché identiche da Federico Coria.

Vince senza giocare Nick Kyrgios, alla prima esperienza sul rosso dopo due anni. Dà forfait lo statunitense Michael Mmoh. Ad attendere il talento australiano Reilly Opelka. Dalla parte opposta di tabellone completano il quadro John Isner e Christian Garin.

Wta Charleston: Anisimova non si ferma, Bencic vince contro Badosa

Amanda Anisimova ci ha preso gusto. Dopo esseresi regalata il successo ai danni della numero uno del seeding Aryna Sabalenka, la stellina statunitensce lascia per strada tre game nella sfida con Coco Vandeweghe.

Ons Jabeur ad attenderla. Si accomoda sul tavolone delle prime quattro (insieme ad Ekaterina Alexandrova) anche Belinda Bencic. Nella sfida-cartello con Paula Badosa, semifinalista a Indian Wells e costretta al forfait ai quarti a Miami, la medaglia olimpica di Tokyo 2020 rimedia a una partenza falsa, vince il tie break del secondo e dilaga nel terzo. Photo Credit: Getty Images