Atp Marrakech - Aliassime, problema-terra. A Charleston cadono Sabalenka e Fernandez



by   |  LETTURE 1960

Atp Marrakech - Aliassime, problema-terra. A Charleston cadono Sabalenka e Fernandez

Per ogni Alcaraz che avanza, c’è un Auger Aliassime che arretra. Il talento canadese, non propriamente un mostro da terra rossa, si ferma piuttosto brutalmente ai piedi dei quarti di finale Marrakech, con la ‘vera’ stagione sul rosso in bella vista.

Per utilizzare un eufemismo, non quella che preferisce. Meglio, Aliassime si ferma dopo quasi tre ore di gioco (e solamente nel tie break del terzo set) contro uno splendido Alex Molcan. Capace di sopravvivere alla battaglia e soprattutto e di cancellare addirittura un match point.

Arrivano parallelamente buoni segnali da due ‘vecchie-volpi’ come David Goffin e Richard Gasquet. Dopo Damir Dzumhur, il belga sopravvive alla complicatissima sfida con Pablo Andujar. Discorso piuttosto simile per il talento francese, che rinnova il settimanale al terzo set e annota sul taccuino delle vittime dopo Henri Laaksonen il russo Kotov.

Il circuito Wta – a corto di nomi, quanto meno a Bogotà – perde nel tabellone principale del ‘250’ colombiano la numero due del seeding Haddad Maia. A Charleston invece è una giornata piuttosto ricca, di sorprese e non.

Ritorna a splendere Amanda Anisimova, ex enfante prodige del tennis statunitense, che tra le mura di casa batte con una prestazione da incorniciare (e in rimonta) la numero uno del gruppone Aryna Sabalenka. Dopo lo 0-2 nel double-sunshine, continuano quindi i problemi per la bielorussa.

A proposito di difficoltà: si aggiunge al ballo delle deluse anche Leylah Fernandez, finalista a Flushing Meadows a settembre, che tralasciando il guizzo a Monterrey nel 2022 ha superato il taglio del primo turno negli altri cinque tornei disputati in una sola occasione.

A Charleston si rivela fatale per la statunitense la polacca Magda Linette. Si conferma invece incredibilmente continua Paula Badosa, che dopo il ritiro-forzato a Miami (e la semifinale a Indian Wells) supera seppur con una marea di difficoltà la statunitense Liu.

Ad attenderla la campionessa olimpica Belinda Bencic: in palio non solo la semifinale ma praticamente la seconda posizione, che in quel caso disterebbe appena cinque punti. Photo Credit: Getty Images