Atp Miami - La sorprendente decisione di Matteo Berrettini



by   |  LETTURE 8830

Atp Miami - La sorprendente decisione di Matteo Berrettini

Dopo il forfait della numero uno azzurra Camila Giorgi arriva un'altra brutta tegola per il tennis italiano. Il numero uno italiano e numero 6 al mondo Matteo Berrettini è stato costretto al ritiro ed ha dato forfait per il Masters 1000 di Miami.

Ennesimo problema fisico per l'atleta azzurro, che, in questi mesi, è stato più volte bloccato. Tra poche ore Matteo doveva disputare il suo primo match del torneo contro l'argentino Juan Manuel Cerundolo, ma è stato fermato e costretto al ritiro a causa di un problema alla mano destra.

Al suo posto entrerà il tennista argentino Juan Manuel Cerundolo. Ennesimo problema fisico per un atleta di gran talento che più volte nel corso della sua carriera è stato costretto a stare fermo a causa di infortuni.

Ora Matteo Berrettini tornerà a Monte Carlo per allenarsi e forse proprio da lì inizierà tra qualche settimana la stagione sulla terra. Calendario e tabellone adesso stravolto con grosse chance soprattutto per il tennista russo Andrey Rublev e l'altro azzurro Jannik Sinner, tennista che Matteo poteva beccare ai Quarti di finale.

Il giovane ventenne altoatesino diventa cosi la principale nostra speranza per questo torneo e debutterà contro il tennista finlandese Emil Ruusuvuori. Sfida insidiosa con l'azzurro chiamato a reagire dopo le ultime prestazioni 'al di sotto delle aspettative'

Le ultime su Matteo Berrettini

Il forte tennista azzurro è reduce dagli Ottavi di finale nel torneo, andato in scena pochi giorni fa, di Indian Wells. L'azzurro è caduto a sorpresa contro il serbo Miomir Kecmanovic, in quella che può essere considerata come la più classica delle giornate no.

Dopo gli Ottavi ad Indian Wells l'azzurro aveva commentato in conferenza parlando dei motivi per cui non rendeva al massimo, ecco le sue dichiarazioni: "Significa molto per me raggiungere gli ottavi. Mi piacciono le condizioni ma per qualche motivo non sono mai stato in grado di giocare il mio miglior tennis qui, ma ogni anno che vengo qui tendo a migliorare i miei risultati"