Atp/Wta Indian Wells - Rublev e Hurkacz avanti. A Badosa il big match con Fernandez



by   |  LETTURE 2026

Atp/Wta Indian Wells - Rublev e Hurkacz avanti. A Badosa il big match con Fernandez

Poche sorprese dopo il faticosissimo successo di Matteo Berrettini ai danni di Lloyd Harris. Anche se Taylor Fritz ha bisogno di appellarsi al tie break del terzo set per abbattere la resistenza di Jaume Munar. Il quadro degli ottavi finale a Indian Wells prende forma con un ‘buco’ piuttosto evidente nella parte bassa del tabellone.

Vince e convince Alex de Minaur, che nella pericolosissima sfida con Tommy Paul condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà nel primo set. John Isner batte Diego Schwartzman e raggiunge Grigor Dimitrov, che nella parte finale di giornata risolve invece la pratica Alexandr Bublik con un doppio 6-4.

Priva di problemi la sfida con Frances Tiafoe per Andrey Rublev, che agguanta Hubert Hurkacz. Nella giornata di mercoledì in campo tutti gli ottavi di finale con Jannik Sinner, Matteo Berrettini e ovviamente Rafa Nadal.

Gli ultimi due, date le circostanze, nelle rispettive sezioni di tabellone si sono ritrovati a rivestire lo scomodo ruolo di favoritissimi. Il tennista azzurro avrà Miomir Kecmanovic, giustiziere di Van de Zandschlup, al campionissimo spagnolo (a caccia del diciottesimo successo consecutivo, che gli consentirebbe di staccare Sampras e Federer nella classifica delle migliori partenze di sempre) toccherà invece il confronto con Reilly Opelka, che ha ovviamente perso - peraltro sul rosso - l'unico confronto diretto datato venti-ventuno.

Badosa mantiene lo status di defending champion. Avanti Sakkari

Iga Swiatek rinnova il settimanale-terzo-set e dopo Kalinina e Tauson annota sul taccuino delle vittime anche Anglique Kerber. Un successo più complicato del previsto per la polacca, costretta tra le altre cose a recuperare un set di ritardo.

Ai quarti la sfida con Madison Keys, che risolve parallelamente la sfida con Hariett Dart in maniera tutto sommato agevole. La campionessa in carica Paula Badosa risolve il big match di giornata con Leylah Fernandez grazie a un rocciosissimo 6-4 6-4 ed entra in rotta di collisione con Veronika Kudermetova.

Dura poco più di venti minuti, per Maria Sakkari, il test Daria Gavrilova, costretta ad alzare bandiera bianca su una situazione di 1-4 causa-stanchezza. Photo Credit: Getty Images