Atp Dubai - Hurkacz si riprende la Top 10: battuto nettamente Sinner



by PERRI GIORGIO

Atp Dubai - Hurkacz si riprende la Top 10: battuto nettamente Sinner

Non va oltre i quarti di finale la marcia di Jannik Sinner a Dubai. Una sconfitta, quella contro Hubert Hurkacz nel replay della finale a Miami datata venti-venti e della sfida alle Finals di fine anno, che costa al talentino azzurro anche la decima casella del ranking.

Si riappropria della Top 10 proprio ‘Hubi’ che non aveva ancora mai raggiunto una semifinale ‘500’ in carriera. A Sinner, che aveva invece vinto sei degli ultimi sette quarti di finale disputati nel circuito maggiore, il tempo per metabolizzare l’ingresso nel team di Simone Vagnozzi dopo la rottura della storica partnership con Riccardo Piatti.

Il tempo c’è, eccome se c’è. Dall'altra parte del tabellone Novak Djokovic (in rotta di collisione con il sorprendente Jiri Vesely) con Denis Shapovalov chiamato a rispettare le logiche del ranking contro Ricardas Berankis.

Sinner si ferma ai quarti di finale a Dubai

Dopo la faticosissima vittoria ai danni di Ajelandro Davidovich Fokina all’esordio, e la più agevole contro Andy Murray agli ottavi di finale, il tennista altoatesino non riesce realmente a entrare in partita.

Anzi. Poco aiutato dal servizio (e in particolar modo dalla seconda palla, con la quale raccoglie appena due punti nel secondo set) fatica a trovare gli appoggi e soprattutto a vincere gli scambi prolungati. In risposta si ritrova a ricoprire il ruolo dello spettatore non pagante.

Hurkacz, che distribuisce in maniera chirurgica due break e che con la battuta a disposizione lascia per strada appena nove punti, stravince nel territorio più caro al numero due azzurro e addirittura in una situazione di punteggio già ampiamente favorevole irrobustisce e sigilla il successo sul 6-3 6-3 con il terzo break del match.

Ad attenderlo in semifinale Andrey Rublev, che per la seconda volta consecutiva si vede costretto a recuperare un break di ritardo. Dopo Kwon tocca infatti a MacKenzie McDonald.

A Doha Sakkari ferma Gauff

Maria Sakkari mette fine alla prima ‘vera’ incursione stagionale di Coco Gauff, reduce sostanzialmente da tre sconfitte consecutive e da una parte di stagione amara di soddisfazioni. Tutto relativamente facile per la numero sei del seeding che costruisce il successo con un rocciosissimo 6-4 6-2.

Atp Dubai