Le dichiarazioni di Auger-Aliassime e Rublev in vista della finale di Marsiglia



by MARTINA SESSA

Le dichiarazioni di Auger-Aliassime e Rublev in vista della finale di Marsiglia

Felix Auger-Aliassime non vuole più fermarsi. Dopo aver vinto il primo titolo ATP a Rotterdam, a seguito di otto finali perse nella sua carriera, il canadese, numero nove al mondo, vuole ottenere il secondo titolo del circuito, a Marsiglia.

Auger-Aliassime ha conquistato la finale del torneo francese, battendo in finale il russo Roman Safiullin in due set, entrambi finiti al tiebreak. A seguito del match, il canadese ha riconosciuto la qualità del suo avversario.

"Oggi è stato complicato, come mi aspettavo", ha detto il canadese; "Lui [Safiullin] ha giocato bene quest'anno finora e penso che in futuro migliorerà ancora”. Il tennista di Montreal, a fine partita, ha analizzato i momenti cruciali del match e del suo atteggiamento nei confronti di questi.

"[Ha mostrato] qualità difficili, servendo bene quando ne aveva bisogno, salvando quei break point nel secondo set. Sono contento di essere riuscito a trovare un modo per raggiungere la finale", ha dichiarato Auger-Aliassime.

Per poter ottenere il secondo titolo della stagione (e della carriera), Auger-Aliassime deve battere un altro russo: Andrey Rublev. Sulla sfida contro il numero sette al mondo, il tennista, vincitore dell’ultima edizione del torneo di Rotterdam, ha detto: "E' sempre una sfida difficile”.

“Giochiamo sempre tre set, molta suspense, molti alti e bassi; quindi speriamo di regalare un bello spettacolo per il pubblico e io mi do la possibilità di vincere il trofeo qui, nella mia seconda finale a Marsiglia”, ha concluso il canadese.

Andrey Rublev: “Questa settimana ero davvero motivato”

L’avversario di Felix Auger-Aliassime in finale sarà Andrey Rublev. Il tennista russo ha sconfitto in finale Benjamin Bonzi in tre set, dopo aver concesso nuovamente, in questo torneo, un set all’avversario.

A termine del match contro il giocatore di casa, Rublev ha parlato delle sensazioni di questa settimana di torneo francese. "Q​uesta settimana ero davvero motivato", ha detto il moscovita dopo la partita. "Ero così entusiasta di competere, provare a giocare a un buon livello, vincere alcune partite ed è la mia prima finale della stagione, quindi sono davvero felice e vedremo cosa succede domani”, ha dichiarato Rublev.

Il numero sette al mondo ha voluto spendere della parole anche per l’avversario sconfitto in semifinale, il francese Benjamin Bonzi. "È stata super dura. Benjamin sta giocando davvero alla grande quest'anno, ha battuto grandi giocatori questa settimana e sono felice di essere in finale", ha concluso il russo.

Auger-aliassime