Juan Martin Del Potro conferma il ritiro, ma si sbilancia sul futuro: “Non si sa mai”



by   |  LETTURE 2611

Juan Martin Del Potro conferma il ritiro, ma si sbilancia sul futuro: “Non si sa mai”

Juan Martin Del Potro ha giocato l’ultima partita di tennis, o forse. Il tennista argentino ha disputato l’ultima gara all'ATP 250 di Buenos Aires, dove ha perso in due set al primo turno contro il connazionale Federico Delbonis.

Proprio con Delbonis, Del Potro ha ottenuto uno dei più grandi successi della sua carriera: vincere la Coppa Davis nel 2016, sconfiggendo la Croazia. Del Potro ha chiuso nell’ATP di Buenos Aires, nella capitale della propria Nazione, una carriera che era iniziata circa vent’anni fa.

L’argentino ha ottenuto grandi successi in questi anni: la vittoria della Coppa Davis nel 2016 a livello nazionale; a livello individuale, su tutti la vittoria degli US Open nel 2009, dove ha sconfitto Roger Federer in tre set.

Gli infortuni, i problemi al ginocchio e i dolori impediscono, tuttavia, a Del Potro di proseguire la sua carriera da professionista. Nella conferenza stampa post match, tuttavia, Del Potro non chiude tutte le porte ad un possibile ritorno.

Del Potro apre le porte ad un possibile ritorno

Per Del Potro, in questo momento, la salute è al primo posto, ma l’amore per il tennis potrebbe far rivedere le priorità in un futuro. "Un campo da tennis è il luogo in cui sono stato più felice.

Ora devo dare la priorità a una vita senza dolore, il tennis è in disparte finché non potrò migliorare la mia salute, ha dichiarato l’argentino, che ha proseguito dicendo: “Se riesco a superare i problemi al ginocchio per la vita di tutti i giorni, forse proverò a tornare ancora una volta, non si sa mai".

Se fosse un ritiro definitivo quello del vincitore di un US Open, questo sarebbe un ricordo che custodirebbe per tutta la vita. "Quello che ho vissuto stasera ha superato ogni aspettativa. Lo ricorderò per tutta la vita, ho dato tutto quello che avevo in ogni momento e ora sento che posso partire in pace, ho tutta la vita davanti a me”, ha commentato Del Potro.

“L'abbraccio che mi sono dato con mia madre a fine partita è uno dei momenti più speciali della mia vita, non potevo farlo con mio padre a causa della sua morte, speravo che entrambi mi avrebbero visto competere di nuovo.

Sentire il sostegno delle persone stasera è il miglior premio che potevo avere per finire la mia carriera, sono felice di aver giocato un'altra partita, non è facile vivere una cosa del genere", ha dichiarato Juan Martín del Potro, ancora commosso per l’affetto ricevuto nell’ultimo punto della sua carriera.