Blake racconta un aneddoto su Del Potro: "Un uomo gigante con un cuore gigante"



by   |  LETTURE 6595

Blake racconta un aneddoto su Del Potro: "Un uomo gigante con un cuore gigante"

Dopo l’annuncio di Juan Martin Del Potro sul suo imminente ritiro, sono stati tanti i messaggi di stima da parte di tennisti che hanno avuto la possibilità di conoscere e sfidare il gigante argentino. Ultimo in ordine di tempo è stato James Blake, il quale ha raccontato un bel gesto compiuto da Del Potro nel 2013.

L’ex tennista americano ha ricordato quando il tennista argentino andò ad abbracciarlo negli spogliatoi dopo la sconfitta contro Karlovic al primo turno degli Us Open 2013, che sarebbe stata l’ultima partita in carriera dell’ex numero 4 americano.

Nove anni dopo, Del Potro è pronto a ritirarsi e Blake gli augura solo il meglio. “Quella volta che @delpotrojuan ha aspettato per un'ora negli spogliatoi degli Us Open che finisse l'ultimo match della mia carriera per potermi abbracciare.

Un uomo gigante con un cuore gigante. Tanto amore e auguri per il prossimo capitolo, amico mio” ha scritto Blake su Twitter.

Del Potro in conferenza stampa:“Il mio ginocchio sta diventando un incubo”

Sabato, Del Potro ha annunciato che probabilmente si ritirerà dopo aver giocato Buenos Aires e Rio de Janeiro.

“Prima di iniziare questa conferenza vorrei mandare un messaggio” ha detto Del Potro nella sua conferenza stampa, secondo Eurosport. “Ho passato molto tempo a pensare e immaginare questo giorno, e penso che questo sia uno dei messaggi più difficili che abbia mai mandato.

So che la gente si aspetta un mio ritorno al tennis, ma questo potrebbe essere più un addio che un ritorno. Ho la forza di andare avanti ma il mio ginocchio sta diventando un incubo. Ho provato trattamenti alternativi per un certo numero di anni, con diversi medici e tentativi di sistemarlo.

Ma non ho ancora trovato una soluzione” ha detto un commosso Del Potro. Il campione slam ha poi concluso che la sua è una decisione difficile e che Buenos Aires è il posto migliore in cui disputare il suo ultimo match: “Non avrei mai immaginato di ritirarmi dal tennis senza avere la possibilità di dire addio e non posso immaginare un torneo migliore di Buenos Aires per farlo.

Dopo queste settimane vedremo cosa succederà con il mio futuro, ma ho chiaro che voglio vivere come una persona di 33 anni e cercare di non avere dolore. È una decisione difficile, ma volevo che fosse chiaro”.