Atp Cup - Stefanos Tsitsipas salta il debutto per infortunio. Polonia 'fortunata'



by   |  LETTURE 4135

Atp Cup - Stefanos Tsitsipas salta il debutto per infortunio. Polonia 'fortunata'

È iniziata ufficialmente la stagione tennistica Atp e nella notte si sono disputati i primi match di Atp Cup. Il match più atteso era senza dubbio la sfida tra i due top Ten tra Hubert Hurkacz e Stefanos Tsitsipas con il numero uno greco che doveva 'salvare' la sua nazione in questa squadra a gruppi.

Poco prima rispetto l'esordio del numero uno greco questi ha clamorosamente dato forfait a causa di un problema al gomito con Stefanos visibilmente preoccupato e che ora lascia importanti dubbi anche in vista della sua eventuale presenza ai prossimi Australian Open 2021.

Al posto di Tsitsipas ha giocato il giovanissimo Aristotelis Thanos, fuori dai primi mille e sicuramente un test poco attendibile per un giocatore della Top Ten come Hurkacz. Grazie a questo forfait e vista la vittoria nel primo match di Majchrzak su Pervolarakis, la Polonia ha ottenuto cosi la vittoria sulla Grecia e mette un importante tassello verso la qualificazione al turno successivo.

Bene Spagna e Argentina

Buon esordio anche della Spagna che chiude con un secco 3-0 il derby 'latino' contro il Cile. Nessun problema per Pablo Carreno Busta su Tabilo mentre nel big match di giornata Roberto Bautista Agut asfalta l'altro Top 20 Christian Garin.

Match senza storia che dura un'ora e ventitré minuti di gioco con Bautista che chiude con un netto 6-0;6-3. Grazie alla coppia Davidovich Fokina e Pedro Martinez la Spagna chiude nettamente e avvicina la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta del torneo.

In attesa di conoscere meglio le condizioni di Tsitsipas (in caso di presenza del greco contro l'Argentina questa può risultatare decisiva) la nazionale albiceleste ottiene una scorrevole quanto prevedibile vittoria sulla 'modesta' Georgia.

Tre a zero netto con vittorie in due set sia per Federico Delbonis che Diego Schwartzman con quest'ultimo autore di una bella prova e di una netta vittoria su un Basilashvili abbastanza deludente. Gara a senso unico che dura meno di un'ora di gioco e vede il tennista georgiano quasi non entrare in campo, tre game solo concessi dal sudamericano ed una vittoria nel doppio che sancisce il 3 a 0 molto netto nel girone.