Aslan Karatsev premiato come "Most Improved Player Of The Year"



by   |  LETTURE 1443

Aslan Karatsev premiato come "Most Improved Player Of The Year"

La più grande sorpresa del 2021, almeno nella prima parte di stagione, porta il nome e il cognome di Aslan Karatsev. Il tennista russo si è messo in mostra la scorsa stagione nel circuito Challenger vincendo due tornei e raggiungendo due finali, una delle quali perse contro Stan Wawrinka a Praga.

Quest’anno, dopo alcune ottime prestazioni, sembra essere arrivata la definitiva consacrazione. Partendo dalle qualificazioni, Karatsev ha infatti raggiunto le semifinali agli Australian Open battendo tennisti del calibro di Diego Schwartzman, Felix Auger-Aliassime e Grigor Dimitrov.

Solo Novak Djokovic, poi futuro vincitore del torneo, è riuscito a battere il tennista russo e porre fino alla sua incredibile striscia di vittorie. Come se non bastasse, Karatsev ha anche conquistato il suo primo titolo ATP a Dubai vincendo al terzo set 4 delle 6 partite disputate.

Anche a Dubai, Karatsev ha dato spettacolo e battuto Jannik Sinner e Andrey Rublev rispettivamente ai quarti di finale e in semifinale. La vittoria in finale contro uno spento Lloyd Harris ha permesso al giocatore classe 1993 di salire fino alla ventisettesima posizione del ranking ATP.

Karatsev si è poi ripreso la rivincita contro Djokovic a Belgrado, prima di perdere in finale con Matteo Berrettini.

Aslan Karatsev nominato “Most Improved Player Of The Year”

Negli ultimi mesi del 2021, il tennista classe 1993 ha conquistato il torneo di Mosca, vinto la Coppa Davis con la Russia e chiuso l’anno alla diciottesima posizione del ranking.

Non è quindi un caso che abbia ricevuto il premio “Most Improved Player Of The Year” in occasione degli ATP Awards. “Sono davvero felici di aver vinto questo premio. Significa molto per me e sono davvero felice.

Ringrazio tutti” , ha spiegato Karatsev al sito ufficiale dell’ATP. “Non è successo tutto per caso, ho lavorato molto per arrivare qui. Ho avuto alcuni infortuni e problemi nelle passate stagioni, e ora sto facendo un ottimo lavoro con la mia squadra.

Devi essere presente e lavorare duramente giorno dopo giorno” . Karatsev tornerà in campo in Australia e cercherà di difendere nel migliore dei modi la semifinale conquistata a Melbourne lo scorso anno.