Atp Finals Torino - Zverev torna 'Maestro': battuto Medvedev in finale



by   |  LETTURE 1826

Atp Finals Torino - Zverev torna 'Maestro': battuto Medvedev in finale

Quando in finale si affrontano due giocatori che si sono già scontrati ai gironi, il ‘ribaltone’ più che un’eccezione, è quasi una regola. È accaduto anche quest’anno: Sascha Zverev vendica la sconfitta subita qualche giorno fa ed è lui a trionfare, a diventare il ‘Maestro’ del 2021.

Il tedesco liquida il campione in carica Daniil Medvedev e bissa il successo ottenuto nel 2018 alle ATP Finals diventando anche il quarto uomo nella storia – dopo Lendl nel 1982, Edberg nel 1989 e Agassi nel 1990 – a battere nell’appuntamento di fine anno i primi due giocatori del mondo nelle ultime due partite del torneo.

Sascha ha preso fiducia con l’andare del torneo, traendone tantissima dallo scalpo di Novak Djokovic nella semifinale di ieri, mentre Medvedev è apparso decisamente peggio rispetto a quanto siamo abituati. Il russo abdica dopo 9 vittorie consecutive alle ATP Finals e lo fa in due set mai veramente in discussione.

È bravo e fortunato Zverev a piazzare la prima spallata del match già sull’1-1: il tedesco va 0-40 con un rovescio super e alla seconda occasione viene premiato da un nastro mortifero per Medvedev. Tanto basta al tedesco per vincere il set: l’amministrazione dei turni di battuta è impeccabile, senza sbavature, senza concedere una minima chance fino a capitalizzare il break colto in avvio sul 6-4 che arriva, puntuale, dopo 33 minuti.

Ad aprire il secondo set una replica di quanto visto nella prima frazione: ancora Zverev a martellare col rovescio, ancora una chance in risposta per il tedesco e ancora un errore del numero due del mondo, costretto alla partenza con handicap.

Medvedev è un parente sbiadito di quello del round robin e lo testimoniano anche il numero di ace: 14 l’altro giorno, appena 3 oggi. Come già visto in tutto il corso del match, Zverev è intoccabile al servizio: senza concedere l’ombra di una palla break, Sascha timbra il secondo 6-4 con cui torna a battere Medvedev dopo 5 ko consecutivi e si laurea ‘Maestro’ per la seconda volta.

Nel doppio a trionfare è stata la coppia formata da Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herber. Il duo francese ha battuto in due set – 6-4, 7-6 lo score col tie-break vinto addirittura a 0 - la coppia Ram-Salisbury, vendicando la sconfitta subita qualche giorno fa nel round robin.