Atp Finals, ecco i gironi: Djokovic uomo da battere, Berrettini pronto alla battaglia



by   |  LETTURE 2369

Atp Finals, ecco i gironi: Djokovic uomo da battere, Berrettini pronto alla battaglia

Il countdown si accorcia sempre di più, pochi i giorni di attesa per l’apertura ufficiale del sipario. Domenica 14 novembre cominceranno definitivamente le Nitto Atp Finals al PalaAlpiTour di Torino: un torneo davvero prestigioso, che si svolgerà in Italia, riservato esclusivamente ai migliori otto tennisti del mondo nella classifica ‘Race’ (conta soltanto i punti raccolti dai giocatori nella stagione in corso).

Nella serata di giovedì è avvenuto l’attesissimo sorteggio dei due raggruppamenti, che hanno stabilito gli accoppiamenti per la prima parte della competizione. La formula non è cambiata: dopo un round robin, in cui ogni partecipante disputerà tre gare (il vincente ottiene 2 punti; il perdente nessuno), i primi due di ogni gruppo strapperanno il pass per la fase successiva, che consisterà in una semifinale e poi nella finalissima per l’assegnazione della corona.

I verdetti del sorteggio

Matteo Berrettini è l’azzurro sicuro di prendere parte al prestigioso appuntamento, dato che Jannik Sinner sarà 'solo' la prima riserva. L’italiano non è stato fortunatissimo con l’assegnazione dei gironi, anche se era particolarmente complicato avere un sorteggio favorevole per il passaggio del turno, considerando l’alto valore dei tennisti ai nastri di partenza.

Il 25enne romano ha evitato l’incrocio immediato con Novak Djokovic, prendendo di conseguenza il russo Daniil Medvedev. Inoltre, sono presenti nel raggruppamento rosso il tedesco campione olimpico Alexander Zverev e il polacco Hubert Hurkacz.

Sicuramente, e non si avevano dubbi su questo, ‘The Hammer’ dovrà lottare e non poco per ottenere una clamorosa qualificazione alla semifinale, viste le ottime prestazioni dei suoi rivali su cemento. Si presenterà come l’uomo da battere Nole, reduce dalla vittoria nel Master 1000 di Parigi-Bercy e desideroso di togliersi un’altra soddisfazione in questo splendido 2021 (da incorniciare).

Il serbo è stato forse un po’ avvantaggiato: con lui nel girone ‘verde’ ci saranno il greco Stefanos Tsitsipas (confermata la sua partecipazione), il russo Andrey Rublev e l’ostico norvegese Casper Ruud.