Atp Stoccolma - Sinner non ne ha: passa Murray. Linz, Paolini sfiora l'impresa



by   |  LETTURE 4238

Atp Stoccolma - Sinner non ne ha: passa Murray. Linz, Paolini sfiora l'impresa

La lunghissima rincorsa di Jannik Sinner alle Atp Finals si è spezzata a cavallo tra Vienna e Parigi-Bercy. Reduce dalle sconfitte con Frances Tiafoe e Carlos Alcaraz, il talentino azzurro non trova armi sufficientemente valide neanche contro Andy Murray.

Vuoi per la carenza di stimoli, vuoi per la mancanza di alternative valide negli scambi prolungati. L'azzurro - che vince una percentuale piuttosto bassa di punti con la prima palla e che fatica a contenere il ritmo del tre volte campione Slam, solidissimo in risposta - si scioglie nel cuore del tie break e molla quasi completamente la presa nel secondo set.

Rinfrancanto dal tie break, 'Sir Andy' accumula di fatto il vantaggio sufficiente per fare corsa di testa e bissa l'operazione break nei pressi del traguardo. Emblematico il 7-6(5) 6-3 finale che matura alla soglia delle due ore di gioco.

Vavassori si ferma al secondo turno: ai quarti ci va Shapovalov

Dura un set la splendida resistenza di Andrea "Wave" Vavassori contro Denis Shapovalov. Il classe '95 azzurro - reduce dal setaccio del tabellone cadetto e dalla prima vittoria in carriera nel circuito maggiore - recupera un break di svantaggio nella sfida con Denis Shapovalov e acchiappa addirittura il jeu decisif.

Il tennista azzurro, che fa comunque praticamente in tempo solo a smuovere lo zero dalla casella dei punti, fa sostanzialmente lo stesso nel corso del secondo set. 'Shapo' chiude 7-6(1) 6-1 e raggiunge ai quarti di finale sotto il tetto di Stoccolma.

Van de Zandschulp ha bisogno degli straordinari per abbattere la resistenza di di Fucosivcs, tutto relativamente facile per Dan Evans contro Davidovich Fokina. Questi gli 'highlights' di giornata.

Paolini a un passo dall'impresa contro Halep a Linz

Jasmine Paolini mette paura a Simona Halep.

Manco a dirlo vince il primo set e non sfrutta un break di svantaggio nel secondo. La rumena, che ha bisogno degli straordinari addirittura per evitare il tie break, chiude come da logica con un mega-parziale di 9-0 e sigilla il successo sul 4-6 7-5 6-0.

Ad attenderla in semifinale a Linz la vincente del match tra Kudermetova e Cristian.
Photo Credit: Getty Images