Atp Vienna: Berrettini, Sinner e altri tre azzurri in campo. Il programma odierno



by   |  LETTURE 1758

Atp Vienna: Berrettini, Sinner e altri tre azzurri in campo. Il programma odierno

Una giornata ricca di appuntamenti, specialmente per i tifosi azzurri, ma non solo. L’Atp 500 di Vienna comincia sempre di più a entrare nel vivo, seppur i match interessanti e spettacolari non accennano a diminuire nella capitale austriaca.

Mercoledì 27 ottobre termineranno ufficialmente le gare del primo turno, oltre all’inizio degli ottavi di finale. L’Italia sarà grande protagonista con ben 5 giocatori che scenderanno in campo per disputare il loro incontro.

Gli organizzatori hanno stilato il programma completo: su quello ‘secondario’ è previsto non prima dell’una la sfida fra il torinese Lorenzo Sonego e il tedesco Koepfer, che partecipa da lucky loser dopo il forfait di Garin (doveva essere lui l’avversario del 26enne).

Il vincente si regalerà un faccia a faccia col pericoloso norvegese Casper Ruud. A seguire l’azzurro che riceverà il testimone sarà Fabio Fognini. Il nativo di Sanremo dovrà affrontare l’argentino Diego Schwartzman, reduce dalla finale di Anversa e desideroso di portare a casa altri risultati positivi.

Completeranno alcuni doppi, che comprendono anche Alexander Zverev e il greco Stefanos Tsitsipas.

Il programma sul centrale

Sul centrale si partirà dalle 14 col vincitore della competizione belga Jannik Sinner contro il gigante statunitense Reilly Opelka.

L’altoatesino è in cerca di punti preziosi per rincorrere il sogno delle Finals e dovrà superare uno dei big server migliori del circuito, un tipo di avversario con cui il talentuoso 20enne ha sempre sofferto anche nel corso dell’annata.

Poi sarà tempo della wild card Lorenzo Musetti con il francese Gael Monfils, in un match tutto da scoprire. L’ex numero uno Andy Murray e il giovane spagnolo Carlos Alcaraz si prenderanno poi la scena, affrontandosi per conquistare un posto nei quarti.

A chiudere la testa di serie numero 3 Matteo Berrettini, che incrocerà il georgiano Nikoloz Basilashvili, assolutamente da non sottovalutare visto che ha raggiunto recentemente la finale del Master 1000 di Indian Wells.