L’ATP di Monte Carlo si prepara al ritorno del pubblico nel 2022



by   |  LETTURE 1399

L’ATP di Monte Carlo si prepara al ritorno del pubblico nel 2022

Il Masters 1000 di Monte Carlo è sulla via della riapertura al pubblico. Dopo l’edizione saltata nel 2020 e quella giocata a porte chiuse – vinta da Stefanos Tsitsipas – il Country Club è pronto a riabbracciare i tifosi nel 2022 nella splendida cornice monegasca che in passato si è tinta anche d’azzurro con la vittoria di Fabio Fognini (2019).

Gli sviluppi scientifici a contrasto della pandemia da Covid-19 progrediscono e tutto pian piano sta recuperando il tradizionale status, compresi gli stadi che ospitano le partite di tennis (seppur ancora con limitazioni in alcuni paesi).

“Io sono un ottimista” ha dichiarato il direttore del torneo Zeljko Franulovic, a sua volta vincitore nel 1970. “Sono stati due anni complicati per tutti, ma io lo ripetevo al mio staff: meglio feriti che morti.

Ora credo che potremo finalmente lasciarci alle spalle la pandemia come un brutto ricordo, e tornare al tennis a cui eravamo abituati prima” .

ATP Monte Carlo: date e prezzario

Si prevedono grandi numeri per l’edizione 2022 del Masters 1000 di Monte Carlo, in programma dal 9 al 17 aprile.

La prevendita procede a spron battuto − “siamo ai livelli pre-pandemia” ha svelato Franulovic – tanto da poter raggiungere le oltre 100mila presenze secondo le previsioni. Il tutto, chiaramente, salvo cambi di programma obbligati dal Covid: “Un piano B ce l'abbiamo, anche un piano C se per questo.

Nel peggiore dei casi rimborseremo chi non potrà assistere, ma ci aspettiamo che l'affluenza sia libera. Il fatto che la Francia (le cui direttive sanitarie condizionano anche il torneo) abbia esteso la durata della certificazione ci fa ben sperare” .

In merito ai prezzi, i biglietti per le qualificazioni del 9 aprile andranno dai 30 ai 40 euro per poi oscillare tra i 39 e i 70 il giorno dopo. Per le finali si va dai 75 ai 180 mentre un abbonamento per tutto il torneo partirà da 415 euro (maggiori info qui).

Queste le cifre relative al prestigioso torneo del Principato di Monaco che tradizionalmente, e quindi anche per il 2022, si compone di una fetta non irrilevante di italiani: “Il pubblico di Monte Carlo è italiano al 30 o anche 40 per cento − sottolinea Franulovic − con la vittoria di Fognini nel 2019 la percentuale si è ulteriormente alzata” .

L'entry-list del torneo sarà resa nota solo a marzo, ma al Country Club sono sicuri di avere in gara il ‘pacchetto completo’ di giocatori azzurri da Berrettini a Sinner passando per Musetti, Sonego e Fognini.