Berrettini, adesso è ufficiale: arriva la grande notizia per i tifosi italiani



by   |  LETTURE 8420

Berrettini, adesso è ufficiale: arriva la grande notizia per i tifosi italiani

La matematica lo ha confermato in giornata e adesso la notizia è finalmente ufficiale: Matteo Berrettini ha centrato la qualificazione all’edizione 2021 delle Nitto Atp Finals, che si svolgeranno dal 14 al 21 novembre al PalaAlpiTour di Torino.

Un traguardo importantissimo e assolutamente meritato per il tennista azzurro, che è stato protagonista di una splendida stagione nel 2021. Il 25enne diventerà così il primo giocatore italiano a partecipare due volte nel corso della carriera alla competizione riservata ai primi otto del mondo (quest’anno della classifica ‘Race’).

Con i 4000 punti ottenuti negli ultimi mesi, dal mese di gennaio, il romano ha staccato definitivamente il pass, attualmente in sesta posizione, visto che la soglia limite è scesa a 3860 dopo i recenti risultati registrati.

Troverà sicuramente di fronte il serbo Novak Djokovic, il russo Daniil Medvedev, il greco Stefanos Tsitsipas, il tedesco Alexander Zverev e il russo Andrey Rublev.

Obiettivo raggiunto

Non è un aspetto così scontato avere un azzurro in uno degli appuntamenti più prestigiosi di fine annata.

Il ragazzo classe 1996 è stato il terzo a prenderne parte in singolare, dopo i precedenti di Adriano Panatta (1975) e Corrado Barazzutti (1978). Da non dimenticare invece, nel doppio, l’esperienza della coppia Fabio Fognini-Simone Bolelli nel 2015.

L’intento ora è cercare di far meglio del 2019: in quell’occasione riuscì a conquistare anche una vittoria contro Dominik Thiem. Eppure l’anno non era cominciato nel migliore dei modi per Matteo, che ha dovuto affrontare un lungo e fastidioso infortunio.

Da aprile è tornato poi a giocare nel circuito e ha subito messo le cose in chiaro ai suoi avversari, portando a casa il titolo del Serbia Open e la finale al Master 1000 di Madrid. Dopo gli ottavi a Roma e i quarti al Roland Garros, è stato uno dei dominatori sull’erba, col successo al Queen’s e l’incredibile finale ottenuta a Wimbledon.

I quarti agli Us Open hanno chiuso il cerchio. Berrettini sarà ai nastri di partenza dell’Atp 500 di Vienna, prima di approdare a Parigi-Bercy, che lo preparerà fisicamente e mentalmente alle Finals.