Atp/Wta Indian Wells - Papà Isner manda Sinner agli ottavi. Ok Medvedev, ko Pliskova



by   |  LETTURE 2297

Atp/Wta Indian Wells - Papà Isner manda Sinner agli ottavi. Ok Medvedev, ko Pliskova

Con circa ventiquattro ore di anticipo sulla tabella di marcia, Jannik Sinner si accomoda sul tavolone degli ottavi di finale nel deserto di Indian Wells. Si avvicina quindi la super sfida con Matteo Berrettini, in rotta di collisione con lo statunitense Taylor Fritz.

Johh Isner, che aveva peraltro vinto l’unico precedente, decide infatti di dare forfait per raggiungere la moglie e assistere alla nascita del terzo figlio. "Ho bisogno di tornare a casa, questo è il mio dovere in questo momento.

Molto più importante del tennis” ha scritto ovviamente con grande convinzione sui social. Passano il turno nel tabellone di doppio anche Fabio Fognini e Lorenzo Sonego. Daniil Medvedev condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà nel cuore del secondo set nella sfida con Filip Krajinovic.

Dopo il 6-2 iniziale, il numero uno del gruppone in Califorinia ha infatti bisogno di recuperare un break di svantaggio e di sigillare al tie break il successo. Il russo tocca quota cinquanta vittorie in stagione e aggancia agli ottavi Grigor Dimitrov, giustiziere di Reilly Opelka.

Con il successo ai danni di Frances Tiafoe, Hubert Hurkacz aggiunge punti alla collezione in ottica Finals e – dopo il colpo a Wimbledon – si concede anche il lusso di ‘buttare’ fuori Roger Federer dalla Top 10 mondiale dopo quattro anni e mezzo.

Rimane in scia anche Casper Ruud, che per abbattere la resistenza di Lloyd Harris nella parte iniziale di giornata ha bisogno degli straordinari.

Fuori Andreescu e Pliskova

Il tabellone della parte-femminile, in anticipo di un giorno, si allinea invece completamente agli ottavi di finale.

Dopo il ko di Simona Halep, arrivano quelli di Bianca Andreescu (in serie da otto partite) e di Karolina Pliskova. Non rientra nel listone delle sorprese il passo falso di Coco Gauff contro Paula Badosa. Insomma: a beffare la canadese è Anett Kontaveit – abituata a rivestire il ruolo di ammazza-grandi – la numero uno del seeding non riesce invece a trovare una soluzione contro la brasiliana Beatriz Haddad Maia.

Nella parte finale di giornata Barbora Krejcikova si sbarazza invece senza troppe difficoltà di Amanda Anisimova. Photo Credit: Getty Images