Atp Indian Wells - Musetti, è crisi nera. Out Marcora, che vittoria Mager. Ok Murray



by   |  LETTURE 2246

Atp Indian Wells - Musetti, è crisi nera. Out Marcora, che vittoria Mager. Ok Murray

Dagli ottavi di finale sul mattone rosso di Bois de Boulogne, Lorenzo Musetti ha perso nove delle undici partite disputate nel circuito maggiore. La crisi del talentino azzurro 'tocca' anche Indian Wells, penultimo appuntamento '1000' della stagione.

Priva di particolari spunti anche la sfida di primi turno, nella parte iniziale di giornata, con Albert Ramos Vinolas, che si impone con un nettissimo 6-1 6-3. Punteggio che poco spazio lascia alle interpretazioni. Lo spagnolo se la vedrà con Felix Auger Aliassime, ovviamente ancora a caccia di un pass per le Atp Finals di Torino.

Dopo aver superato il setaccio del tabellone cadetto, Roberto Marcora non trova armi sufficienemente valide per acciuffare il secondo turno. Tutto facile per Pedro Martinez, che rotti gli equilibri nel cuore del primo set (manco a dirlo con un singolo break) dilaga nel secondo e sigilla il successo sul 6-4 6-0.

Nella parte finale di giornata arriva invece lo splendido successo di Gianluca Mager ai danni di Marton Fucsovics. Il tennista azzurro rimedia a un primo set decisamente negativo (in cui fa praticamente in tempo a smuovere lo zero dalla casella dei game) mantiene un vantaggio di 4-0 nel cuore del secondo e soprattutto ricaccia indietro tutti i tentativi di rimonta dell'avversario nel rush finale.

Emblematico alla soglia delle due ore di gioco l'1-6 6-3 6-4 finale. Ad attendere il sanremese, per la rivincita della sfida di Sofia, Gael Monfils. Reduce da un netto 6-2 6-2. A quattro anni dalla sconfitta con Vasek Pospisil, peraltro al primo turno, Andy Murray ritorna a vincere un match sul cemento di Indian Wells.

Il tre volte campione Slam si presenta con un nettissimo 6-3 6-2 ai danni di Adrian Mannarino e si piazza nello spicchietto di tabellone occupato dal giovanissimo (e fortissimo) Carlos Alcaraz. Da registrare anche il forfait della coppia Berrettini-Sinner dal tabellone di doppio.

Un problema al collo, ancora di entità sconosciuta, costringe il numero uno azzurro a saltare l'appuntamento con Krawietz e Tecau. Photo Credit: Getty Images