Atp/Wta Tour - Sonego ok a San Diego, Musetti si spegne a Sofia. Ko Giorgi e Paolini



by   |  LETTURE 1821

Atp/Wta Tour - Sonego ok a San Diego, Musetti si spegne a Sofia. Ko Giorgi e Paolini

Dagli ottavi di finale sulla terra di Bois de Boulogne, e dal vantaggio accumulato nella sfida con Novak Djokovic, Lorenzo Musetti ha perso sette delle nove partite che ha disputato. Il talentino azzurro, evidentemente a caccia di certezze dopo un periodo complicato, neanche a Sofia e neanche contro Dimitar Kuzmanov (numero 226 del mondo) è riuscito a invertire il trend.

Scarsa la percentuale di punti con la seconda palla, scarsissima la conversione delle palle break (2 su 19), insufficiente la resa da fondocampo, quasi automatico il 6-7 7-6 6-3 che matura alla soglia delle tre ore di gioco.

San Diego, Sonego fa quel che deve. Niente da fare per Gaio

Sul cemento di San Diego, nel più ricco appuntamento settimanale, Lorenzo Sonego non apporta invece particolari modifiche al copione nella sfida con Nikoloz Basilashvili.

Il tennista azzurro – che sigilla il successo sul 6-3 6-4 – se la vedrà al secondo turno con Sebastian Korda, giustiziere parallelamente del connazionale Tommy Paul. Niente da fare nella parte finale di giornata per Federico Gaio, battuto piuttosto nettamente da Diego Schwartzman.

Da registrare anche la vittoria di Andy Murray contro Denis Kudla. Il tennista statunitense – che rientra al posto di Kei Nishikori – fa praticamente in tempo a raccogliere cinque game.

Wta Chicago, Paolini e Giorgi subito fuori

Reduce dal successo a Portorose, Jasmine Paolini non riesce a superare il taglio del primo turno sul cemento di Chicago.

Una ‘giornata-no’ per la tennista di Gastelnuovo Garfagnana (fallosa e decisamente poco lucida) che tra le altre cose si concede alla wild card Hailey Baptiste senza opporre una grandissima resistenza. Una prestazione da 0 ace, 12 doppi falli e il 45% di punti per la prima palla per Camila Giorgi che come da logica delle cose si trasforma il un rapido – e netto – 6-4 6-2 per la rumena Elena Gabriela Ruse.

Dallo storico successo a Montreal, la marchigiana non è più riuscita a smuovere lo zero dalla casella delle vittorie. Photo Credit: Getty Images