Atp Cincinnati - Medvedev e Zverev sul velluto, a Tsitsipas la sfida tra talenti



by   |  LETTURE 2570

Atp Cincinnati - Medvedev e Zverev sul velluto, a Tsitsipas la sfida tra talenti

Daniil Medvedev non l'aveva proprio dimenticata. Come sottolineato qualche giorno fa il russo, numero due al mondo e testa di serie numero uno qui nel Masters 1000 di Cincinnati, coltivava delusione per il fallimento ai Giochi Olimpici di Tokyo, ma in America Daniil ha una parziale 'vendetta'

Il russo distrugge letteralmente Pablo Carreno-Busta, tennista che lo aveva estromesso dai Giochi e che nel match valido per i Quarti di finale a Cincinnati colleziona solo due game. Finisce con un doppio 6-1 per Medvedev che vince e convince dimostrando ancora una volta di essere il principale candidato alla vittoria finale del torneo.

In semifinale lo attende un derby russo con il grande amico Andrey Rublev. Il tennista fatica più del previsto contro un rigenerato Paire e ha la meglio solo nel terzo set dopo la rimonta del francese al vantaggio iniziale russo.

Nei precedenti Medvedev è avanti 5 a 0 con Rublev che non ha mai vinto neanche un set e che parte quindi nettamente sotto nei favori dei pronostici.

Semifinali con tutte le migliori teste di serie

Nella notte continua ancora senza fatiche l'avventura dell'oro olimpico Alexander Zverev che lascia solo quattro game al norvegese Casper Ruud e mostra ancora una volta di essere in grande forma fisica.

Sarà una semifinale di talento e di grandissimo livello contro Stefanos Tsitsipas che ha anch'egli raggiunto questa fase del torneo, seppure con maggior fatica. Tsitsipas domina nel primo set e sembra in assoluto controllo con il canadese Felix Auger Aliassime, nel secondo set il greco ha due match point sul servizio avversario ma non li sfrutta e nel game successivo, l'undicesimo, subisce il break che consente a Felix di pareggiare i conti.

L'inerzia della gara sembra tutta dal lato del giovanissimo nord americano ma non ne approfitta ed il greco subisce il break nel quarto game con Felix che non ha più la forza di lottare e Auger che raggiunge cosi le semifinali.

In un torneo privo dei Big Three le semifinali del torneo sono composte dalle prime quattro di serie del torneo.