Atp Cincinnati - Berrettini soffre ma passa. Ok anche Sonego



by   |  LETTURE 3878

Atp Cincinnati - Berrettini soffre ma passa. Ok anche Sonego

In una giornata ancora fortemente compromessa dalla pioggia, la banda azzurra chiude con un bottino di due vittorie. Slitta, comprensibilmente, il match di Fabio Fognini contro Guido Pella. Nella parte centrale di giornata arriva il successo di Lorenzo Sonego ai danni di Carlos Alcaraz, macchiato in qualche modo solo da un buco nei pressi del traguardo, nella parte finale quello del ‘numero uno’ Matteo Berrettini.

Costretto agli straordinari da Albert Ramos Vinolas nella ‘prima’ nel circuito dalla finale ai Championships.

Sonego e Berrettini avanti

Nella sfida con Carlos Alcaraz, reduce dal setaccio delle qualificazioni e sostanzialmente a secco di successi sul cemento nel circuito maggiore da gennaio, ‘Lollo’ sopravvive a uno scambio di break nel corso della prima frazione e soprattutto non si lascia condizionare dal ‘jeu decisif’ dopo aver dilapidato un vantaggio di 4-2.

Il tennista azzurro, che a Cincinnati non aveva ancora mai vinto un match, cancella un set point sul 5-6 e alla prima occasione utile griffa il successo sul 6-3 7-6(6). Ad attenderlo al secondo turno il vincente del match Christian Garin e Tommy Paul.

A quasi due mesi di distanza dalla finale sui prati di Church Road, Berrettini si ripresenta nel circuito con una vittoria più faticosa del previsto. Dopo un primo set (assolutamente dominato dal servizio) che si lascia sfuggire al tie break, il tennista romano riesce a spezzare gli equilibri nel corso del terzo set proprio a un passo dal secondo 6-6.

Emblematico a ogni modo il 6-7(4) 6-3 7-5 che matura alla soglia delle due ore e trenta di gioco. Al terzo turno uno tra Felix Auger Aliassime e Karen Khachanov. Nel percorso riabilitativo di Gael Monfils si aggiunge anche la vittoria ai danni di Frances Tiafoe.

Continua a vincere Hubert Hurkacz, ancora in lizza per un posto alle Atp Finals, tutto relativamente facile anche per Marin Cilic contro Aslan Karatsev e per Grigor Dimitrov contro Roberto Bautista Agut. Hanno invece bisogno del terzo set sia Reilly Opelka che John Isner. Adesso in rotta di collisione con Jannik Sinner. Photo Credit: Getty Images