Atp Umago - Mager si ferma al secondo turno. Shapovalov fuori a Gstaad



by   |  LETTURE 4016

Atp Umago - Mager si ferma al secondo turno. Shapovalov fuori a Gstaad

Gianluca Mager non riesce a raggiungere Stefano Travaglia nel blocco dei quarti di finale sul mattone rosso di Umago. Dopo un primo set praticamente perfetto – impreziosito da una percentuale altissima di punti con la prima palla e da un break nel decimo game – il tennista azzurra flirta con il 2-0 in avvio di secondo e si ritrova poi a giocare una partita completamente differente.

Complice anche lo scarso apporto del dritto. Daniel Altameir rientra, anzi ribalta completamente le gerarchie, con un parzialotto di nove giochi consecutivi, ma manca comunque l’allungo sul 5-2. Il sanremese, a corto di armi sufficientemente valide, lascia però il servizio per strada ai piedi del jeu decisif.

Il 4-6 6-1 7-5 che matura alla soglia delle due ore di gioco è praticamente una conseguenza logica. Il tennista tedesco – reduce dal setaccio delle qualificazioni – se la vedrà adesso con il terzo favorito del seeding Dusan Lajovic, facile contro Zapata Miralles in apertura.

Passa Laslo Djere, nella parte finale di giornata arriva anche il netto successo di Carlos Alcaraz ai danni di Andrej Martin.

Gstaad, Palermo e Gdynia: ecco i risultati

Nonostante qualche difficoltà nel cuore del secondo set, Christian Ruud supera il taglio degli ottavi di finale nel ‘250’ di Gstaad grazie un rocciosissimo 6-4 7-6(4).

Mikael Ymer supera in rimonta Feliciano Loprez, Benoit Paire raggiunge quota cinque vittorie nelle ultime sei partite grazie al ritiro di Tallon Griekspoor sul 6-4. Sorpresa di giornata la vittoria del ceco Vit Kopriva ai danni di Denis Shapovalov.

A Palermo continua la marcia della numero uno del seeding Danielle Collins – che ha bisogno del minimo indispensabile per abbattere la resistenza di Maddison Inglin – tutto facile anche per Saisai Zhang contro Francesca di Lorenzo.

Sulla terra di Gdynia Kozlova sorprende Sasnovich in tre set e Gorgodze beffa Lepchenko. Da registrare anche i passi falsi di Irina Bara e Irina Begu, che nella parte finale di giornata si fa beffare dalla polacca Kawa con un nettissimo 6-4 6-2. Photo Credit: Getty Images