Atp Umago - Travaglia beffa Munar. Los Cabos, Seppi si ferma al primo turno



by   |  LETTURE 2299

Atp Umago - Travaglia beffa Munar. Los Cabos, Seppi si ferma al primo turno

In una giornata prevalentemente dedicata al tabellone di qualificazione, come di consueto a Umago, Stefano Travaglia supera il taglio del primo turno per la quinta volta in stagione nel circuito maggiore. Nel match ‘serale’ il tennista azzurro supera di fatto con un rocciosissimo 6-4 7-6(4) Jaume Munar.

Manco a dirlo - grazie a una maggiore quantità di armi da fondocampo - sfrutta un mega-parziale di 4-1 ma soprattutto recupera un break di svantaggio nel corso del secondo e domina il jeu decisif dopo aver mancato una manciata di match point sul 6-5.

Ad attenderlo al secondo turno – con vista sul numero uno del seedin Albert Ramos – un altro spagnolo, Carlos Taberner. Si unisce al gruppone azzurro nel main draw anche Gianluca Mager, che dopo il successo ai danni di Rudolf Molleker scavalca il setaccio delle qualificazioni grazie al successo ai danni di Renzo Olivo.

Complicato in sostanza solamene da un tie break che fa da sfondo a un netto 6-1. La sfida di primo turno sarà con Jiri Vesely.

Gstaad: Paire vince ancora

Sulla terra di Gstaad, nel secondo appuntamento europeo della settimana pre-olimpica, arriva invece il terzo successo nelle ultime quattro partite per Benoit Paire.

Il cavallo pazzo francese batte infatti Josef Kovlik con un solidissimo 6-3 7-6(2) e raggiunge al secondo turno uno tra Griekspoor e Juan Ignacio Londero.

A Los Cabos subito fuori Seppi. A Nakashima il derby USA

Sul cemento di Los Cabos salta immediatamente la bandiera azzurra.

Nella sfida con Alex Bolt, inedita nel circuito maggiore, Andreas Seppi non riesce infatti a conservare un vantaggio di 6-10. Ovviamente impreziosito da un break. Il tennista australiano ribalta completamente le gerarchie grazie a un parzialone di 6-1 e nel corso del deciding set ripristina il vantaggio sul 4-3 sigillando di fatto con un rocambolesco 0-6 6-2 6-3.

Da registrare nel day-1 la vittoria nel ‘derby’ statunitense di Brandon Nakashima ai danni di Wolf e di Donskoy ai danni di Jung. Photo Credit: Getty Images