Atp Bastad - Fognini scivola all'esordio. Avanza Carballes Baena



by   |  LETTURE 1704

Atp Bastad - Fognini scivola all'esordio. Avanza Carballes Baena

I quarti di finale a Monte-Carlo e il terzo turno a Parigi. Questo il bottino di Fabio Fognini sul rosso in stagione. Come a Marbella, Barcellona e Roma, il numero quattro del gruppo Italia non riesce a superare il setaccio della prima neanche a Bastad.

Dove da numero tre aveva avuto la chance di saltare un turno. Dopo un primo set decisamente complicato – condizionato tra le altre cose da un mega-parziale di dodici punti – Fogna rimette in ordine le cose ma non trova armi sufficientemente valide per abbattere la resistenza di Roberto Carballes Baena nel corso del deciding.

Salta quindi l’appuntamento con il settantesimo quarto di finale in carriera nel circuito maggiore. Emblematico il 6-4 1-6 6-4 che matura alla soglia delle due ore di gioco. Carballes flirta con il break nel secondo game e lo aggancia nel quarto.

Fognini, che nel mezzo ha una chance, recupera immediatamente lo svantaggio, sì, ma non smuove praticamente lo zero dalla casella dei punti. Il 12-0 che ha come prodotto il 6-3 è evidentemente una conseguenza logica.

Il numero quattro del blocco Italia tenta di apportare qualche miglioria al piano tattico. Quanto meno di limitare il numero degli scambi prolungati e variare sulla diagonale comoda dello spagnolo. Un regolarista puro. Insomma: Fognini si affaccia sullo 0-40 nel corso del quarto game, anche se in realtà ha bisogno di una quarta chance (che sfrutta con una splendida risposta di rovescio) per assestare la spallata decisiva e per irrobustire poi il vantaggio sul 4-1.

Con un pacchetto di soluzioni decisamente più ampio – e con una ritrovata tranquillità – il campione edizione 2018 dilaga e si porta piuttosto facilmente sul 6-1. Come nella stragrande maggioranza dei casi, Fognini fa e disfa.

Il ligure manca l’appuntamento con il break nel corso del terzo gioco, si concede un momento di pausa nel quarto (ovviamente con la battuta a disposizione) ma ancora una volta rimargina immediatamente il gap di svantaggio.

Chiamato a servire per rimanere nel match, ‘Fogna’ si ritrova sul 15-30 a causa di una banalità nei pressi della rete, paga un pizzico di sfortuna nel quindici immediatamente successivo e non riesce a trovare una soluzione con il rovescio in piena fase di impostazione sul 15-40. Photo Credit: Getty Images