Roland Garros - Zverev in rimonta all'esordio. Che peccato Gianessi



by   |  LETTURE 2051

Roland Garros - Zverev in rimonta all'esordio. Che peccato Gianessi

Dopo Dominic Thiem, battuto a sorpresa da Pablo Andujar nella parte centrale della giornata, il tabellone del secondo Slam stagionale rischia di perdere immediatamente anche Alexander Zverev. Il numero nove del gruppo, dominato per due set dal connazionale Oscar Otte, riesce a ripristinare le gerarchie e a lasciare complessivamente per strada due game a cavallo tra il terzo e il quinto set.

Emblematico il 3-6 3-6 6-2 6-2 6-0 finale che matura alla soglia delle tre ore di gioco. Il tedesco, al secondo comeback da 0-2 in carriera, se la vedrà al secondo turno con uno tra Safullin e Taberner.

Giannessi sfiora l'impresa contro Nishikori

Quattro ore e quattro minuti.

Di tanto ha bisogno Kei Nishikori per abbattere la resistenza di uno splendido Alessandro Giannessi. Il tennista azzurro, nel giorno del trentunesimo compleanno e alla terza apparizione Slam in carriera, non riesce a sfruttare un vantaggio di 4-2 nel corso del deciding set.

Nishikori - che nel terzo set sembra in totale controllo della faccenda - ha infatti bisogno di un filotto di quattro giochi consecutivi nel finale (con tanto di intervento del fisioterapista) per sigillare il successo sul 6-4 6-7(4) 6-3 4-6 6-4.

Ad attendere il giapponese al secondo turno ci sarà Karen Khachanov. Da registrare nel day-1 anche il ritiro di Grigor Dimitrov contro Marcos Giron e il successo di Alejandro Davidovich Fokina ai danni di Mikhil Kukushkin.

Il tabellone femminile: vincono Kvitova e Azarenka

Vittoria col brivido per Petra Kvitova, costretta a cancellare un match point nel tie break del secondo set a Greta Minnen, tutto relativamente per Arina Sabalenka e Veronika Kudermetova.

Battute rispettivamente Ana Konjuh e Amanda Anisimova, semifinalista a Parigi nel 2019. Nella sfida 'Slam' con Svetlana Kuznetsova, campionessa sulla terra di Bois de Boulogne nel 2009, Viktoria Azarenka riesce a contenere un passaggio a vuoto nel cuore del secondo set e a griffare il 6-4 2-6 6-3 alla soglia delle due ore di gioco.

A distanza di tre anni, ritorna a vincere un match nel tablelone principale di un Major anche Elena Vesnina. Battuta senza difficoltà la bulgare Olga Govortsova, ripescata dal tabellone cadetto. Photo Credit: Getty Images