Atp Parma - Musetti vince il derby con Mager, Cecchinato quello con Brancaccio



by   |  LETTURE 2069

Atp Parma - Musetti vince il derby con Mager, Cecchinato quello con Brancaccio

Le difficoltà di Lorenzo Musetti nel derby con Gianluca Mager durano praticamente un set. Il talentino azzurro, reduce dalla semifinale a Lione con Stefanos Tsitipas, dopo una partenza lenta – condizionata tra le altre cose anche da una pausa pioggia – lascia complessivamente tre game a cavallo tra il secondo e il terzo set al tennista sanremese.

Il carrarese, che cresce con la battuta a disposizione e che soprattutto limita il numero degli errori non forzati da fondocampo, gestisce la pratica in maniera praticamente perfetta e alla soglia delle due ore di gioco griffa di fatto il successo sul 4-6 6-1 6-2.

Ad attenderlo al secondo turno ci sarà Yoshito Nishioka, giustiziere di Sam Querrey al tie break del terzo set.

Cecchinato vince il derby con Brancaccio, out Seppi

Nella primissima parte di giornata, nel primo dei due derby, arriva parallelamente il successo di Marco Cecchinato.

Contro Raul Brancaccio – reduce dal setaccio delle qualificazioni e alla prima esperienza in carriera nel circuito maggiore – il tennista siciliano ha bisogno di un tie break (nel secondo set) per archiviare una pratica decisamente più complicata.

Ad attenderlo al secondo turno uno tra Aljaz Bedene e Salvatore Caruso. Non va invece oltre il primo turno l’avventura di Andreas Seppi, battuto in due set dallo statunitense Sebastian Korda. Il tennista altoatesino, mai competitivo nei turni di risposta nel corso della frazione inaugurale, riesce in due casi a recuperare un break di ritardo nel secondo.

Non a rimanere aggrappato allo score nelle fasi finali. Il 6-3 6-4 che matura alla soglia dei novanta minuti di gioco è praticamente una conseguenza logica. Lo statunitense troverà al secondo turno Lorenzo Sonego, numero uno del seeding.

Wta Strasburgo: i risultati

Dopo essere ritornata al successo sul rosso a distanza di due anni, Bianca Andreescu supera a Strasburgo anche il taglio del secondo turno. Tutto relativamente facile contro la belga Zanevska che raccoglie solamente cinque game.

Shelby Rogers supera al fotofinish Christina McHale, nel lotto delle sorprese la vittoria di Aranxta Rus ai danni di Jessica Pegula. Photo Credit: Getty Images