Atp Lione - Stefanos Tsitsipas campione: battuto con agio Norrie



by   |  LETTURE 2294

Atp Lione - Stefanos Tsitsipas campione: battuto con agio Norrie

Stefanos Tsitsipas ha ben pochi problemi nel domare Cameron Norrie nella finale del Masters 250 di Lione. Il greco si impone col punteggio di 6-3 6-3, mette le mani sul secondo titolo nel 2021 – entrambi conquistati sul rosso – e allunga il palmares che ora raggiunge quota 7.

Stefanos stacca ulteriormente Zverev, raggiunge quota 7500 punti a rinsaldare la quinta posizione nel ranking ma, soprattutto, si candida come terza alternativa credibile rispetto ai soliti noti Nadal e Djokovic in vista del Roland Garros.

Tsitsipas impiega meno di 40’ per impadronirsi del primo set. Dopo una manciata di palle break nei game inaugurali al servizio di entrambi, a far girare la questione è l’ottavo game quando Norrie precipita e si consegna sbagliando maldestramente uno smash a rimbalzo sulla palla break.

Il secondo set è identico nel punteggio e simile nello sviluppo: il mancino britannico resta a galla fino al 3-3 dopodiché Tsitsipas intasca 12 degli ultimi 14 punti che gli valgono due break e, soprattutto, il match marchiato col secondo 6-3 di giornata.

Arrivano buone notizie per l’Italtennis dal 250 di Parma: Flavio Cobolli ha bagnato con una vittoria incredibile il suo esordio sul circuito maggiore. Il tennista classe 2002 si è reso protagonista, infatti, di una rimonta sensazionale contro Marcos Giron, che lo precede nel ranking di quasi 350 posizioni.

Dopo aver perso il primo set e vinto il secondo al tie break, Cobolli era avanti di un break nel set decisivo fino al 5-2. Non ha sfruttato tre matchpoint, si è fatto prima rimontare e poi sorpassare sul 6-5, per poi riprendere in mano l’incontro – salvando a sua volta tre matchpoint – quando tutto ormai pareva perso, per vincere infine nuovamente al tie break.

Al secondo turno l’azzurrino affronterà Struff. Nel main draw arriva, invece, una sconfitta per Stefano Travaglia contro Tommy Paul, mentre nel tabellone cadetto di qualificazioni Raul Brancaccio batte in due set Gabashvili, mentre Matteo Viola perde 6-0 al terzo contro Ymer.