Internazionali d'Italia, la decisione del Governo sulla presenza del pubblico a Roma



by   |  LETTURE 1897

Internazionali d'Italia, la decisione del Governo sulla presenza del pubblico a Roma

Manca ormai qualche giorno ed è arrivata la decisione ufficiale del Governo circa la presenza del pubblico agli Internazionali d'Italia a Roma. L'evento inizierà il prossimo 8 Maggio, c'erano tanti rumors a riguardo ma alla fine il pubblico sarà presente al torneo.

Da Novak Djokovic a Rafael Nadal, fino ai nostri Matteo Berrettini e Jannik Sinner, i tifosi potranno vedere tutti i propri beniamini, bellissima notizia per tutti i supporter capitolini. Dei Top Ten nel torneo mancherà solo il campione svizzero Roger Federer, ancora assente finora sulla terra battuta, mentre rientrerà il numero uno al mondo Novak Djokovic, assente questa settimana a Madrid.

Nel tabellone maschile wildcard assegnate a Lorenzo Musetti, Salvatore Caruso, Stefano Travaglia più uno tra Cecchinato e Mager. Nel femminile wildcard assegnate a Camila Giorgi, Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto.

Attraverso una nota comunicata dal Governo sono stati gli stessi organizzatori a confermare la presenza, almeno in parte, del pubblico sugli spalti.

La nota del Governo sugli Internazionali d'Italia

La Federtennis ha rilasciato il seguente comunicato dove ha chiarito anche il da farsi per chi e come si potrà partecipare all'evento: 1.

Con riferimento all’edizione 2021 degli “Internazionali BNL d’Italia” in programma a Roma dall’8 al 16 maggio 2021, ai sensi dell’articolo 5, comma 3, del decreto legge 22 aprile 2021 n.

52 e nel rispetto del protocollo richiamato in premessa e allegato al presente provvedimento per farne parte integrante, a partire dalla data di svolgimento degli incontri degli ottavi di finale e per i turni successivi è consentito l’accesso del pubblico in misura non superiore al 25% della capienza complessiva degli impianti destinati a ospitare l’evento.

2. In aggiunta alle misure già previste dal protocollo allegato al presente provvedimento è fatto obbligo agli organizzatori dell’evento di cui al comma 1 di rendere disponibili agli spettatori un sufficiente numero di distributori di soluzioni idroalcoliche, nonché di assicurare che, all’interno dell’area della manifestazione, siano indossate mascherine modello “FFP2”.

3. Spetta alle autorità sanitarie locali la definizione del dettaglio degli aspetti operativi utili a una migliore attuazione delle misure di prevenzione e di contenimento del contagio previste dal presente provvedimento e dal protocollo allegato, nonché il controllo sulla loro osservanza.