Atp Estoril/Monaco - Basilashvili travolge Ruud. Cilic perde contro Norrie



by   |  LETTURE 1464

Atp Estoril/Monaco - Basilashvili travolge Ruud. Cilic perde contro Norrie

Dopo aver eliminato la testa di serie numero uno del torneo, ovvero Alexander Zverev, Ilya Ivashka ha deluso le aspettative nella prima semifinale del torneo ATP 250 di Monaco di Baviera. Il tennista bielorusso ha iniziato bene il match e ha messo seriamente in difficoltà Jan-Lennard Struff con il dritto.

L’exploit dei primi minuti di partita ha permesso a Ivashka di portarsi rapidamente sul 3-0. I problemi per il numero 107 del mondo si sono palesati proprio dopo l’ottimo avvio e dal 3-0, ha visto l’avversario vincere i successivi cinque game.

Struff, sotto con il punteggio, ha cercato di attaccare il bielorusso e di raggiungere con continuità la rete. Il coraggio del tedesco è stato ampiamente premiato, perché ha prima recuperato il break di svantaggio e poi operato il definitivo sorpasso che gli ha permesso di chiudere il primo set sul 6-4.

Nel secondo parziale, si è visto un solo giocatore in campo. Ivashka ha vinto un solo game, perso tre volte la battuta e permesso a Struff di incidere da ogni parte del campo. Il tedesco, grazie alla netta vittoria, avrà la possibilità di giocare la prima finale della sua carriera e lo farà proprio nel torneo di casa.

Basilashvili e Struff in finale al BMW Open. Cilic perde contro Norrie

Nell’ultimo atto del BMW Open, Struff troverà dall’altra parte della rete un indemoniato Nikoloz Basilashvili. Il georgiano ha disputato una delle migliori partite della sua stagione e stregato Casper Ruud a suon di vincenti.

Basilashvili ha dominato la seconda semifinale dal primo all’ultimo scambio e ha lasciato solo tre game al norvegese. Da sottolineare l’ottimo rendimento in risposta e le numerose righe colpite con il dritto; colpo con il quale ha chiuso definitivamente la disputa e conquistato la seconda finale stagionale, la settima della sua carriera.

Ricordiamo che sia Basilashvili che Ruud hanno dovuto concludere i rispettivi match di quarti di finale in mattinata a causa della pioggia abbattutasi su Monaco ieri pomeriggio. In Portogallo, il primo tennista a raggiungere la finale porta il nome e il cognome di Cameron Norrie, che sta vivendo uno dei momenti migliori della sua carriera.

Il britannico non è partito benissimo nel match contro Marin Cilic e ha perso i primi tre game in malo modo. Norrie ha recuperato lo svantaggio in maniera immediata e si è portato in pochi minuti sul tre pari.

Entrambi i giocatori hanno disputato una discreta partita al servizio, e proprio per questo, risulta anomalo il fatto che sia stato questo fondamentale a decidere l’incontro. Cilic ha colpito un totale di 10 ace nel primo set, ma ha commesso due dolorosi doppi falli: il primo sulla palla break concessa all’avversario nel quarto game, il secondo sul set point a favore di Norrie nel tie-break.

Nella seconda frazione, i giocatori hanno tenuto il servizio, non senza difficoltà e rompicapi da risolvere, fino al 5-6, quando Norrie ha trovato il miglior game in risposta della sua partita e ha chiuso la disputa con un micidiale dritto lungo linea.

Albert Ramos-Vinolas si è infine aggiudicato il derby spagnolo con Alejandro Davidovich Fokina. Il trentatreenne ha fatto valere tutta la sua esperienza e nel primo set, dallo 0-1 iniziale, ha vinto sei game di fila.

Nel secondo parziale, Davidovich Fokina ha provato a rientrare nel match, ma dopo essere salito 4-1, è stato colpito dai fantasmi del primo set ed è uscito completamente dalla partita.