Atp Estoril/Monaco - Cecchinato si ferma al secondo turno. Esordio soft per Zverev



by   |  LETTURE 1249

Atp Estoril/Monaco - Cecchinato si ferma al secondo turno. Esordio soft per Zverev

Non va oltre il secondo turno il cammino di Marco Cecchinato nel ‘250’ portoghese. L’unico azzurro impegnato nella settimana – reduce dal rocciosissimo successo ai danni di Lloyd Harris – non riesce infatti ad abbattere la resistenza di Ugo Humbert, che tra le altre cose aveva vinto anche il più recedente dei precedenti ad Auckland.

Nel 2019. Il siciliano riesce a ricompattare la conta dei set dopo un break nel nono game, non a rimontare completamente lo svantaggio di 0-3 nel corso del rush finale. Humbert ristabilisce le gerarchie nel momento di massima difficoltà sul 3-3 e con un parzialino di tre giochi consecutivi si accomoda sul 6-4 3-6 6-3 alla soglia delle due ore di gioco.

Ad attenderlo ai quarti Alejandro Davidovich Fokina, che lascia invece appena tre game per strada nella sfida con il francese Jeremy Chardy.

Zverev parte bene a Monaco

Alexander Zverev non apporta particolari modifiche al progetto ‘secondo turno’ sulla terra di Monaco.

Il numero uno del gruppone – reduce dai prematuri stop a Miami e soprattutto a Monte-Carlo – si sbarazza di fatto di Ricardas Berankis con un netto 6-2 6-4. Il due volte campione del torneo lascia per strada il servizio in due occasioni (sempre con il punteggio in cassaforte) ma taglia comunque dopo poco più di novanta minuti di gioco il traguardo.

Ai quarti la sfida con Ilya Ivashka, che di veri problemi con McKenzie McDonald ne ha sostanzialmente solo nel primo set. John Millman approfitta del ritiro di Guido Pella sul 4-6 2-0, tutto facile per Casper Ruud. Senza dubbio uno dei favoritissimi nel lotto.

Esemplificativo il 6-2 6-3 che matura alla soglia dei novanta minuti di gioco. Dopo il successo ai danni di Frances Tiafoe, Kevin Anderson supera in due set Roberto Carballes Baena (in tabellone grazie al forfait di Kei Nishikori) e raggiunge ai quarti di finale Marin Cilic.

Reduce dal successo ai danni di Carlos Alcaraz, il croato recupera un set di svantaggio al qualificato Nuno Borges. In un pomeriggio decisamente condizionato dalla pioggia. Photo Credit: Getty Images