Fabio Fognini annuncia che farà ricorso per i fatti avvenuti a Barcellona



by   |  LETTURE 3023

Fabio Fognini annuncia che farà ricorso per i fatti avvenuti a Barcellona

Il torneo Atp di Barcellona 2021 non verrà sicuramente ricordato nel migliore dei modi dal tennista italiano Fabio Fognini e da tutti i suoi fan. L'azzurro è stato coinvolto in un brutto episodio nel corso del suo match contro lo spagnolo Zapata Miralles dove il giudice di sedia ha deciso di squalificarlo dal match e di conseguenza dal torneo.

Nel secondo set, sul risultato di 6-0,4-4 il match è stato fermato per alcuni minuti con tutti gli addetti ai lavori che provavano a capire il motivo di tale stop; alla fine il giudice di sedia ha squalificato Fognini per delle parole ingiuriose nei confronti del giudice di linea, ponendo cosi fine in anticipo al suo torneo in terra iberica.

La gara era iniziata nel peggiore dei modi per Fabio che, in pochissimo tempo, si era ritrovato sotto 6-0;3-0 contro un tennista fuori dalla Top100, una situazione che stava sorprendendo tutti. Ad un certo punto però abbiamo assistito alla reazione dell'esperto tennista ex Top Ten che aveva pareggiato i conti e sembrava aver ripreso in mano il match, ma alla fine è stato costretto a salutare in anticipo a causa di questo forfait.

La reazione social di Fognini

Fin dai primi attimi dopo la squalifica il tennista ligure era apparso incredulo per quella che reputava una sanzione eccessiva con qualche parola forse di troppo che gli è costata il torneo.

Circa 24 ore dopo i fatti accaduti il tennista ha rilasciato un interessante post social su Instagram dove ha provato a fare chiarezza annunciando inoltre che non è finita qui. Ecco le sue parole: "Ciao a tutti, volevo informarvi riguardo la squalifica subita ieri sul 4-4 del secondo set nel match contro Zapata Miralles.

In campo non ho potuto fare altro che accettare la decisione presa dal supervisor del torneo, ma tengo a precisare che quanto deciso è scorretto e penalizzante, il report del supervisor non corrisponde alla realtà e, per questo motivo, ho deciso di fare ricorso. Ci tengo anche a ringraziarvi per tutto il supporto che mi avete dimostrato in queste ore"