Atp Barcellona - Tutto facile per Sinner. Mager piega Djere a Belgrado



by   |  LETTURE 4086

Atp Barcellona - Tutto facile per Sinner. Mager piega Djere a Belgrado

Dopo la sconfitta contro Novak Djokovic a Monte Carlo, Jannik Sinner ha iniziato il suo cammino in terra spagnola con una netta vittoria ai danni di Egor Gerasimov. Entrambi i giocatori hanno tenuto la battuta fino al quinto game, quando Sinner ha fatto sentire la pesantezza dei suoi colpi e messo in seria difficoltà l’avversario con il dritto.

Il numero 19 del mondo non ha avuto bisogno nemmeno di servire per il primo set, ma ha chiuso il parziale brekkando per la seconda volta l’avversario. Nel secondo set, Sinner ha dominato dal primo all'ultimo scambio e chiuso con un pesante 6-3, 6-2.

Importante vittoria anche per Frances Tiafoe contro la stella di casa Carlos Alcaraz. L’americano ha messo il turbo nel primo set e guadagnato un netto vantaggio sullo spagnolo. Vantaggio che gli ha permesso di perdere la battuta nell’ottavo game ma di chiudere comunque con il punteggio di 6-4.

Il secondo parziale è stato molto equilibrato e intenso, e si è risolto solo al tie-break; tie-break dominato e vinto da Tiafoe. Denis Shapovalov e Roberto Bautista Agut hanno convinto all’esordio battendo rispettivamente Jeremy Chardy e Pablo Andujar.

Sinner parte bene a Barcellona. Impresa di Mager a Belgrado

A Belgrado, Gianluca Mager ha firmato l’impresa di giornata eliminando la testa di serie numero 9 Laslo Djere. Il tennista italiano è partito male nel primo set e ha perso subito la battuta in malo modo.

Sul punteggio di 4-3, Mager ha però alzato il livello, colpito la palla in maniera pulita e conquistato ben quattro game di fila, due sul servizio dell’avversario. Il grande exploit di metà partita ha permesso all’azzurro di chiudere il primo parziale e giocare con la giusta convinzione il secondo.

Proprio nel secondo set, Djere ha avuto subito l’opportunità per portarsi avanti e mettere pressione a Mager, che è stato bravo ad annullare due palle break consecutive nel primo game. Il break decisivo è arrivato nel sesto game, quando Mager ha strappato il servizio al serbo con estrema efficacia.

Il tennista classe 1994 ha così conquistato l’accesso agli ottavi di finale del torneo ATP 250 di Belgrado.