Atp Barcellona - Male Caruso, Gaio vince contro il 'solito' Paire



by   |  LETTURE 3100

Atp Barcellona - Male Caruso, Gaio vince contro il 'solito' Paire

Di una vittoria e una sconfitta il bilancio per il tennis azzurro a Barcellona nel day-1. Nella sfida con Cameron Norrie – inedita nel circuito maggiore – Salvatore Caruso muove il punteggio solamente in tre occasioni.

Il 6-2 6-1 finale che matura dopo poco più di sessanta minuti di gioco si rivela praticamente una conseguenza logica. Rispetto agli standard, Benoit Paire gioca invece con cognizione di causa addirittura per un set. O quasi.

Insomma: contro Federico Gaio – che da lucky loser si ritrova nel main draw – il tennista francese spegne completamente la luce sul 5-5 e accatasta poi una serie di colpi, senza ovviamente un reale progetto tattico, per tutta la durata del secondo.

Con la solita sufficienza di sempre, con le solite polemiche (inutili) di sempre. Come da logica, il tabellone luminoso si adagia sul 7-5 6-3 dopo poco più di novanta minuti di gioco. Seconda vittoria in carriera nel circuito maggiore per Gaio, che dalla sconfitta contro Leonardo Mayer a Roma nel 2015 aveva superato solamente due turni nel ‘250’ di Quito nel cuore 2017, adesso atteso dal proibitivo test Andrey Rublev al secondo turno.

Per Paire si tratta parallelamente della ventiduesima sconfitta nelle ultime ventisette partite. La settima consecutiva, la decima da inizio stagione.

Gli altri risultati: Musetti e Sinner in campo nel day-2

Jeremy Chardy ha bisogno del terzo set per abbattere la resistenza di Nikoloz Basilashvili, stessa sorte per Pablo Andujar contro Gilles Simon.

Pierre Hugues Herbert si sbarazza invece senza troppe difficoltà di Sumit Nagal (che aveva tolto a Thomas Fabbiano il pass per il main draw) dura un set Jo-Wilfred Tsonga al ritorno sul rosso dopo due anni di assenza.

Per Egor Gerasimov il 7-5 6-1 è prevalentemente povero di grattacapi. Il tennista bielorusso se la vedrà al secondo turno con il nostro Jannik Sinner, reduce dalla finale a Miami e dalla sfida con Novak Djokovic a Monte-Carlo.

In campo nel day-2 anche Lorenzo Musetti (in rotta di collisione con il veterano Feliciano Lopez) Denis Shapovalov e David Goffin. Photo Credit: Getty Images