Atp Monte-Carlo - Nessuna sorpresa: in finale ci vanno Tsitsipas e Rublev



by   |  LETTURE 1780

Atp Monte-Carlo - Nessuna sorpresa: in finale ci vanno Tsitsipas e Rublev

La straordinaria favola di Daniel Evans sullo sporco del Monte-Carlo Country Club trova una conclusione ai piedi della finale. Il britannico, che con il successo ai danni di Dusan Lajovic al primo turno aveva interrotto un digiuno sul rosso che durava da quattro anni, si ferma davanti a Stefanos Tsitsipas dopo aver annotato sul taccuino delle vittime persino Novak Djokovic.

Per Tsitsipas, più fresco dal punto genuinamente fisico ma soprattutto più solido nel confronto da fondocampo, il penultimo appuntamento della settimana si rivela in qualche modo una sorta di allenamento agonistico.

Il tennista britannico concede palle break in tutti i turni di battuta a disposizione: manco a dirlo lascia il servizio per strada in cinque occasioni e muove il punteggio solamente in tre casi. Il 6-2 6-1 che matura dopo poco più di sessanta minuti di gioco è praticamente una conseguenza logica.

Terza finale ‘1000’ in carriera per il talento greco, a caccia del primo successo di categoria e di punti importanti per accorciare su Dominic Thiem, fermo sulla quarta casella del ranking.

Rublev supera la prova del nove contro Ruud

Andrey Rublev supera la più banale delle prove del nove dopo il clamoroso successo ai danni di Rafa Nadal ai quarti di finale.

Contro Casper Ruud – giustiziere tra le altre cose di Fabio Fognini – il russo condensa la stragrande maggioranza delle difficoltà nel cuore del secondo set. Dopo una partenza lenta, condita da un turno di battuta decisamente negativo, il numero sei del gruppone prende infatti le misure da fondocampo e soprattutto giganteggia con la battuta a disposizione.

Si piazza sul 6-3 2-0, sì, ma perde quattro game di fila e spezza definitivamente gli equilibri solamente ai piedi del tie break. Sigillando di fatto il successo sul 6-3 7-5. Il russo stacca un pass per la prima finale ‘1000’ in carriera e scalza Roger Federer dalla settima casella del ranking.

Quello con Tsitsipas sarà il settimo settimo confronto diretto nel circuito maggiore. Il saldo? Naturalmente di 3-3. Photo Credit: Getty Images