ATP Sardegna Open, 7 italiani al via, dentro Musetti, derby italiano al primo turno



by   |  LETTURE 6391

ATP Sardegna Open, 7 italiani al via, dentro Musetti, derby italiano al primo turno

Sono 7 gli azzurri ai nastri di partenza del tabellone principale del “Sardegna Open”, torneo ATP 250 con 408.800 euro di montepremi che quest’anno si disputa sui campi in terra rossa del Tennis Club Cagliari.

Cambia una delle tre wild card per il main draw: con il ritiro di Salvatore Caruso, n.75 ATP (infezione intestinale), infatti, Lorenzo Musetti, entra direttamente in tabellone dove sono presenti anche Lorenzo Sonego e Stefano Travaglia.

La wild card del Next Gen toscano è stata quindi assegnata a Federico Gaio, n.142 del ranking. Le altre due erano andate a Thomas Fabbiano, n.178 del ranking, e Giulio Zeppieri, n.321 del ranking. Lorenzo Musetti è stato stato sorteggiato al primo turno contro l’austriaco Denis Novak, n.100 del ranking, mai affrontato in carriera: il vincente di questo match troverà al secondo turno il britannico Evans, numero uno del seeding.

Ostacolo “tosto” per Federico Gaio: il 22enne di Faenza deve infatti vedersela con il serbo Laslo Djere, n.57 del ranking e campione in carica, che si è sempre imposto in de set in entrambe le sfide precedenti.

Derby tricolore, invece, tra Marco Cecchinato, finalista nella prima edizione del torneo, e Thomas Fabbiano: il 31enne di San Giorgio Ionico è Avanti 2-1 nei precedent ma il 28enne palermitano ha vinto proprio l’ultimo, disputato al primo turno del challenger di Todi nel 2015.

Il tabellone del Sardegna Open

Esame di francese per Stefano Travaglia che trova dall’altra parte della rete Gilles Simon: il vincente di questo match sarà l’avversario di Lorenzo Sonego che avrà un "bye" al primo turno.

Infine Giulio Zeppieri, 19enne di Latina n.321 ATP, anche lui wild card, debutta contro lo sloveno Aljaz Beedene, n.59 del ranking. A guidare il seeding è il britannico Daniel Evans: il 29enne di Birmingham precede lo statunitense Taylor Fritz, n.32 ATP, l’azzurro Sonego ed il georgiano Nikolz Basilashvili, n.38 ATP, vincitore tre settimane fa del titolo a Doha (battendo tra gli altri anche Federer).

Per tutti e quattro ingresso in gara direttamente al secondo turno.