Atp Miami - Fognini lotta, ma cade contro Korda. Convince Karatsev, out De Minaur



by   |  LETTURE 4164

Atp Miami - Fognini lotta, ma cade contro Korda. Convince Karatsev, out De Minaur

Si ferma all'esordio l'avventura nel Masters 1000 di Miami per il tennista azzurro Fabio Fognini. L'esperto tennista ligure lotta, va avanti ma alla fine è costretto a cedere contro il giovane e talentuoso americano Sebastian Korda.

In circa un'ora e cinquanta minuti di gioco il figlio d'arte vince con il risultato di 1-6;6-4;6-2. Il primo set è a senso unico con Korda che non entra davvero in partita mentre Fognini regala vincenti e grandi numeri chiudendo il parziale in mezzora.

Il vento cambia nei set successivi con Korda che migliora alla prima e commette meno errori, ha chance (sprecate) nel primo game ma conquista il break nel terzo set che mantiene senza particolare problemi fino alla fine del set che chiude 6-4.

Nel set decisivo la situazione non cambia, Korda va avanti con un break nel terzo game e blocca la reazione di Fognini annullando ben 4 palle break nel quarto game con l'azzurro che di fatto spegne la luce in questo game e permette all'americano di chiudere 6-2 con un altro importante break.

Al prossimo turno interessante scontro per Korda che sfida il tennista russo, in formissima, Aslan Karatsev. Il vincitore di Doha non ha problemi e batte in due set l'insidioso kazako Kukushkin.

Decretato l'avversario di Musetti, fuori De Minaur

Sarà Marin Cilic l'avversario di Lorenzo Musetti nel match valido per il terzo turno del Masters 1000 di Miami.

Il croato vince un'autentica battaglia, conquistando il tiebreak del terzo e decisivo set contro il cileno Garin. Esce a sorpresa invece l'australiano Alex De Minaur che vince il primo set ma crolla nei successivi due contro il sudamericano Galan Riveros.

Nessun problema per i francesi Humbert e Mannarino mentre avanzano nel torneo le teste di serie Andrey Rublev e Diego Schwartzman, vincitori senza problemi rispettivamente su Sandgren ed Uchiyama. In particolare il tennista russo, tra i favoriti in questa parte del tabellone, vince il match senza storia contro Sandgren, annientandolo in poco più di un'ora di gioco con il risultato di 6-1;6-2. Lotta Kokkinakis, ma perde in tre set contro Fucsovics.