Atp Montpellier - Un 'brutto' Sinner cede a Bedene ed alla schiena, Sonego ai Quarti



by   |  LETTURE 4116

Atp Montpellier - Un 'brutto' Sinner cede a Bedene ed alla schiena, Sonego ai Quarti

Si ferma al primo turno l'avventura nell'Atp Montpellier 250 del giovane talento azzurro Jannik Sinner. Dopo un match faticoso e molto duro l'altoatesino cede ad un buon Bedene ed ad alcuni problemi alla schiena nel finale e cade con il risultato di 3-6;6-2;7-6.

Dopo una buona partenza l'azzurro commette diversi errori e perde per la terza volta in quattro precedenti contro il tennista sloveno, da sempre molto ostico. L'inizio sembrava confortevole con Jannik che parte forte al servizio e conquista subito il break nel quarto game, poi controlla al servizio e conquista il primo set in poco tempo con il risultato per 6-3.

Nel secondo set, dopo le iniziali fatiche di Bedene al servizio, è lo sloveno ad avere le prime tre palle break che Jannik annulla alla grande. Alla quarta occasione, dopo un gran punto, Bedene si porta avanti di un break.

Troppi errori per Sinner che sbaglia sia di dritto che di rovescio e subisce il secondo break con Bedene che chiude 6-2. Ad inizio terzo set Sinner annulla subito una palla break e riesce a portarsi sull'1 a 1. Anche Sinner ha una chance di portarsi avanti, ma fallisce l'occasione.

Ci sono errori da ambo le parti e sicuramente non è un bellissimo match. Si arriva al tiebreak dove Sinner mostra evidenti problemi fisici e dopo l'ennesimo errore, abbastanza evidente, chiama il fisioterapista sul 4 a 2 per l'avversario.

Alla ripresa non sembra nelle migliori condizioni, prova a reagire ma Bedene va avanti 6 a 3 e conquista così tre match point, chiudendo al primo match point dopo due ore e circa quaranta minuti di gioco.

Bella vittoria per Sonego

Bella vittoria invece per Lorenzo Sonego che doma senza particolari problemi il giovane e talentuoso classe 2000 Sebastian Korda ed accede cosi ai Quarti.

Prova molto solida dell'azzurro che gioca bene nei momenti decisivi e chiude con un netto 6-3;6-2 contro l'americano. Nel primo set Korda non sfrutta le prime chance a disposizione ed al torinese basta il break del sesto game per chiudere.

Il secondo set assume in breve tempo i contorni di una formalità e Sonego chiude al primo match point con il risultato di 6-3;6-2.