Atp Melbourne 1 e 2 - Sinner vola in semifinale, un super Travaglia lo imita



by   |  LETTURE 2609

Atp Melbourne 1 e 2 - Sinner vola in semifinale, un super Travaglia lo imita

Continua la cavalcata di Jannik Sinner nel torneo Atp 250 di Melbourne, al Great Ocean Road Open. L'azzurro vince nel giro di poche ore due match molto insidiosi, ma con tranquillità e gran personalità. Prima agli Ottavi si libera in due set dello sloveno Bedene (lo aveva battuto nei due precedenti match) e poi ai Quarti dopo un primo set al cardiopalma batte con il risultato di 7-6;6-4 il serbo Kecmanovic.

Contro Bedene è decisivo il primo set dove Sinner infila gli ultimi tre punti del tiebreak e vince un set soffertissimo. Nel secondo l'azzurro controlla la sfida senza problemi. Nella sfida contro Kecmanovic è un via vai di emozioni: Sinner si lascia recuperare un break nel primo set e va al tiebreak dove vola subito 5-0 e 6-2.

Incredibilmente il tennista altoatesino spreca le varie chance a disposizione ed è costretto addirittura ad annullare 3 set point al serbo, uno addirittura sul suo servizio. Nel secondo set stessa situazione del primo con Sinner che perde un break di vantaggio, ma l'azzurro ottiene poi il break decisivo nel settimo game del secondo set.

Per lui è semifinale dove affronterà Karen Khachanov nella rivincita del primo turno degli Us Open 2020, match dove Sinner era in vantaggio di due set e che lo vide soccombere perdendo al quinto dinanzi ai crampi.

Prima semifinale per Travaglia

Prima semifinale in carriera anche per l'altro azzurro Stefano Travaglia, protagonista di una doppia grande impresa. L'italiano, anch'egli impegnato in poche ore, ha vinto due match che lo vedevano sfavorito, prima contro il kazako Bublik, battuto agevolmente in due set per 6-1;7,5 e poi un'impresa ancora più importante contro il polacco Hurkacz, numero 29 al mondo e battuto in rimonta.

Hurkacz ha vinto il primo set per 6-3, ma l'azzurro non si è demoralizzato ed ha pareggiato i conti con lo stesso risultato chiudendo poi dopo aver eseguito il break nell'undicesimo game. Travaglia sfiderà in semifinale il sudamericano Thiago Monteiro, vincitore tra l'altro contro l'enfant prodige Carlos Alcaraz.

Per il tennista azzurro al termine di questa settimana sarà best Ranking in carriera. Nulla da fare per Salvatore Caruso che aveva perso ai Quarti proprio contro Kecmanovic. Nell'altro torneo di Melbourne al Murray River Open sarà Evans-Chardy la prima semifinale: il britannico ha battuto in due set Borna Coric, che, a sua volta nel tuo precedente, aveva battuto Nick Kyrgios mentre Chardy approfitta del ritiro di Stan Wawrinka.