Atp Cup - Berrettini show contro Thiem: l'Italia batte l'Austria. Ok Djokovic



by   |  LETTURE 2792

Atp Cup - Berrettini show contro Thiem: l'Italia batte l'Austria. Ok Djokovic

Che il doppio potesse regolare gli equilibri della sfida tra Italia e Austria lo avevano messo in conto un po’ tutti. Che a portare i punti potessero essere Dennis Novak e Matteo Berrettini, no. Nel match che dà lo start alla seconda edizione della ATP Cup (vinta nel 2020 dalla Serbia di Novak Djokovic) Dennis Novak si sbarazza di un Fabio Fognini ancora lontano dalla condizione migliore senza ricorrere agli straordinari.

Il miracolo lo fa in qualche modo il numero uno azzurro, a valanga su Dominic Thiem. Il tennista romano comanda con la battuta a disposizione (non una novità) ma giganteggia soprattutto nella metà campo avversaria.

Manco a dirlo, a cavallo tra la prima e la seconda frazione, inanella una serie di quattro break consecutivi e schizza sul 6-2 4-0 senza il minimo problema. Thiem recupera, sì, uno dei due break di svantaggio, ma non riesce mai a rientrare in carreggiata o a opporre una vera resistenza.

Il 6-2 6-4 che matura alla soglia dei novanta minuti di gioco è in qualche modo un manifesto. Potremmo invece relegare ai numeri lo spinoso compito di raccontare il non-match di Fognini. Trentotto gli errori non forzati, sei i doppi falli, ampiamente sotto al trenta la percentuale di punti con la seconda palla.

Il break iniziale, assolutamente illusorio, rende in qualche modo accettabile lo score: finisce di fatto 6-3 6-2 senza particolari sussulti. Il ligure riesce quanto meno a rimanere competitivo nel doppio finale e ad accompagnare Matteo Berrettini verso il successo.

Wolfgang e Santopadre confermano i singolaristi e come nella logica delle cose non c’è storia. La coppia azzurra domina e in sessanta minuti di gioco esatti costruisce il 6-1 6-4 che vale il primo posto nel Gruppo C.

Djokovic porta la Serbia in testa al Gruppo A

Novak Djokovic riparte da una vittoria. Strano, vero? Il numero uno del mondo abbatte la resistenza di Denis Shapovalov con un doppio 7-5 e acciuffa il decimo successo consecutivo nella ATP Cup.

Il campionissimo serbo riscatta il passo falso di Dusan Lajovic contro Milos Raonic in apertura di giornata e guida poi Filip Krajinovic verso il successo in doppio. La Serbia si prende così la testa del Gruppo A in attesa della Germania. Photo Credit: Getty Images