ATP Finals Torino, Binaghi: "Abbiamo scalato l'Everest"



by   |  LETTURE 1902

ATP Finals Torino, Binaghi: "Abbiamo scalato l'Everest"

Le ATP Finals si giocheranno in Italia, nello specifico al Pala Alpitour di Torino, dal 2021 al 2025. Si tratta di un risultato molto importante per tutto il movimento tennistico italiano, che potrà continuare a crescere anche grazie a questa incredibile opportunità.

Al Grattacielo di Intesa Sanpaolo si è svolta la presentazione ufficiale del torneo, ed il presidente della FIT Angelo Binaghi ha voluto esprime tutta la sua felicità per il traguardo raggiunto.

Binaghi e Gaudenzi presentano le ATP Finals di Torino

"Le ATP Finals sono il torneo indoor più importante del mondo.

Il nostro gruppo dirigente, in questi lunghi anni di rilancio del tennis italiano, è stato abituato a fare un po' di alpinismo. Ci siamo dati obiettivi ambiziosi, abbiamo scalato vette sempre più alte. Il successo degli Internazionali d'Italia, che ci è stato riconosciuto più volte anche dall'ATP, è il nostro Monte Bianco, l'apice del nostro percorso di vent'anni.

Così, un po' per caso, ci ha avvisato un nostro dirigente periferico qualche mese prima, abbiamo deciso di partecipare alla gara per scalare l'Everest. Una volta lì, ci siamo accorti che in mezzo a noi c'era una grande donna ( sindaca di Torino Chiara Appendino, ndr) che teorizzava che non dovevamo fermarci al campo base, ma che per noi era doveroso provare ad arrivare sulla cima dell'Everest.

Abbiamo detto: proviamo a cominciare, non può succedere niente, la Federazione avrà comunque più visibilità. Abbiamo tenuto un drammatico consiglio federale, c'è stato qualche voto contrario, e siamo arrivati sulla cima dell'Everest.

Ci siamo accorti che il gruppo si era fatto più ampio, c'erano giapponesi, arabi, americani. Ma in sei mesi siamo arrivati sulla cima dell'Everest. Siamo stati degli alpinisti per caso. Obiettivi? Il primo è di organizzare una grande edizione già dal 2021.

Abbiamo una squadra straordinaria, con il Governo, la Regione, il Comune, Sport e salute con cui abbiamo un'intesa collaudata per gli Internazionali d'Italia, e gli sponsor. Vogliamo poi trasformare le 15 mila persone che ci attendiamo ogni giorno da spettatori a tifosi.

Il terzo obiettivo è mostrare riconoscenza agli enti locali che ci hanno aiutato. Vogliamo che questo evento abbia il maggior ritorno possibile per il territorio in cui andiamo a organizzarlo. Il quarto è dimostrare al Governo che, tra tutte le manifestazioni sportive finanziate in Italia per i prossimi anni, le ATP Finals possono diventare quella con il ritorno maggiore in termini di impatto economico diretto, indotto, gettito fiscale, reputazione e promozione.

Questo vorrebbe dire aver creato un sistema virtuoso che ci metta in concorrenza con le altre manifestazioni, a vantaggio di tutta l'Italia" . Non poteva mancare all'evento anche il presidente dell'ATP Andrea Gaudenzi.

"Penso che abbiano fatto la differenza la passione, l'entusiasmo che questo team ha messo in questo processo" ha spiegato l'ex tennista italiano. "Ovviamente c'è anche la credibilità data da anni di organizzazione degli Internazionali d'Italia, quindi aver dimostrato le capacità di poter realizzare un evento di alta qualità.

Vogliamo avere un evento con una grande risposta dei fan. Il fatto che ci siano giocatori italiani in crescita è sicuramente un altro fattore importante. Siamo molto ambiziosi, abbiamo uno standard molto alto fissato a Londra in dodici anni con più di 3 milioni di spettatori.

Siamo fiduciosi che Torino, il Piemonte, l'Italia, faranno un grande lavoro. Da ex giocatore, è stato sempre il mio sogno giocare il torneo, ma non ci sono mai riuscito. Il sogno di ogni giocatore, a parte vincere gli Slam, è partecipare alle Finals.

Per lo meno, nel mio piccolo posso partecipare da presidente. Sono ancora più felice, da italiano, che si giochi in Italia. Faremo vedere al mondo il nostro Paese e una splendida città come Torino" . Photo Credit: Sposito