Atp Delray Beach - Mager si ferma ai quarti. Abu Dhabi, finale Sabalenka-Kudermetova



by   |  LETTURE 2182

Atp Delray Beach - Mager si ferma ai quarti. Abu Dhabi, finale Sabalenka-Kudermetova

A contendersi il trono nel Wta di Abu Dhabi saranno Aryna Sabalenka e Veronika Kudermetova. Reduce dai successi a Ostrava e Linz nella parte finale del venti-venti, la tennista bielorussa si sbarazza senza troppe difficoltà di Maria Sakkari (che contro la numero uno del seeding Sofia Kenin era riuscita a porre rimedio a un primo set decisamente negativo) acciuffa il quattordicesimo successo consecutivo e soprattutto la tredicesima finale in carriera.

Nel 6-3 6-2 che costruisce in poco più di sessanta minuti di gioco, ci sono tutti i come e tutti i perché. Dopo una cavalcata straordinaria, Marta Kostyuk si arrende proprio a un passo dalla finale. Ne ha di più – tecnicamente, tatticamente e soprattutto mentalmente – la ventitreenne russa.

Brava a sbrigliare la pratica primo set al tie break e a spingersi fino al traguardo con un 7-6(6) 6-4 sul groppone.

Delray Beach e Antalya: fuori ai quarti Mager

Dopo la sconfitta a Delray Beach contro Sebastian Korda, John Isner potrebbe decidere di non partecipare agli Australian Open.

Lo spilungone statunitense – negativo, soprattutto con la battuta a disposizione – ha confessato di non volersi allontanare per troppo tempo da casa. Una scelta legittima, viste le trentacinque primavere già trascorse.

A ogni modo: il figlio di Petr (che gli Australian Open li ha vinti e che nel corso della carriera si è spinto addirittura fino alla seconda posizione del ranking) giocherà la prima semifinale in carriera contro Cameron Norrie, giustiziere un po’ a sorpresa del connazionale Frances Tiafoe.

Si ferma invece ai quarti di finale l’avventura in Florida di Gianluca Mager, già bravo ad abbattere la resistenza di Ryan Harrison e Sam Querrey, battuto da Christian Harrison. Qualche recriminazione per il sanremese, che non è riuscito a difendere un break di vantaggio nel corso della frazione inaugurale.

Quasi automatico il 7-6(4) 6-4 finale. Ad Antalya, in una sorta di finale anticipata, Alex de Minaur abbatte la resistenza di David Goffin in rimonta. Il tennista australiano – che aveva vinto anche il precedente datato 2019 in Coppa Davis – contiene un black-out nel cuore del match e si impone con un gagliardo 6-4 3-6 6-2.

In finale – la decima in carriera – troverà Alexandr Bublik. Regolarista, per una settimana. Dopo i successi ai danni di Caruso, Lamasine e Berrettini, il kazako chiude sul 2-0 anche la personalissima sfida contro la Francia grazie a un 6-4 6-7(4) 6-3 che costruisce in poco meno di due ore di gioco. Photo Credit: Getty Images