Atp Antalya - Berrettini e Fognini non steccano all'esordio. Ok Mager a Delray Beach



by   |  LETTURE 2934

Atp Antalya - Berrettini e Fognini non steccano all'esordio. Ok Mager a Delray Beach

Matteo Berrettini e Fabio Fognini si presentano al 2021 con una vittoria ad Antalya. Il numero uno del seeding si sbarazza senza troppe difficoltà del turco Ergi Kirkin. Anzi. Conquista 26 dei 36 punti che si giocano nel corso della frazione inaugurale, sfrutta l’unica chance di break che si procura nel cuore del secondo set (precisamente nel quinto gioco) e con la battuta a disposizione concede sostanzialmente le briciole.

Il 6-0 6-4 che matura alla soglia dei sessanta minuti di gioco è praticamente una conseguenza logica. A bocce assolutamente ferme non dovrebbe rappresentare un ostacolo neanche il bulgaro Dimitar Kuzmanov, avanti grazie al ritiro di Laslo Djere sul 6-1 3-2.

Vincere aiuta a vincere. Un concetto che Fabio Fognini ha assorbito in maniera incredibile nel corso di quindici anni da professionista. Dopo un 2020 (2.0) condito da sette sconfitte (e da una sola vittoria) il numero due azzurro sbroglia la pratica Michael Vrbensky alla prima in Turchia con un 6-4 7-6(4) che costruisce in poco meno di due ore di gioco.

Dopo un primo set di totale gestione, il defending champion del “1000” di Monte-Carlo non sfrutta un break di vantaggio nel cuore del secondo (in due occasioni) ma recupera un quasi disperato svantaggio di 0-3 nel corso del jeu decisif e chiude alla prima chance utile.

Ad attenderlo al secondo turno ci sarà quindi Jeremy Chardy: giocatore che fra le altre cose ha sconfitto in quattro dei cinque precedenti.

Mager vince a Delray Beach: nessuna sorpresa ad Abu Dhabi

Gianluca Mager recupera invece un set di svantaggio a Ryan Harrison e raggiunge al secondo turno del “Delray Beach Open” Sam Querrey.

Giustiziere di McKenzie Mcdonald. Nel Wta di Abu Dhabi c’è da segnalare il brutto infortunio di Kirsten Flipkens. Costretta di fatto ad alzare bandiera bianca contro la numero uno del seeding Sofia Kenin (sul 7-5 4-5) proprio per una distorsione alla caviglia.

Niente da fare per Bianca Turati (unica superstite azzurra nel tabellone del primo torneo stagionale) battuta piuttosto nettamente da Veronika Kudermetova dopo il primo successo in carriera nel circuito maggiore. Photo Credit: Getty Images