Atp Cup 2021, non solo la Svizzera: ecco tutti i grandi assenti della competizione



by   |  LETTURE 2514

Atp Cup 2021, non solo la Svizzera: ecco tutti i grandi assenti della competizione

Uno dei primi eventi della stagione 2021 di tennis è sicuramente l'Atp Cup, competizione dove sono presenti dodici delle principali nazioni al mondo e saranno presenti alcune delle migliori stelle mondiali. Già sappiamo ormai dell'assenza della Svizzera, resa certa poi dalla rinuncia di Roger Federer a giocare nell'emisfero australe per il 2021.

A meno di clamorose sorprese ci saranno Novak Djokovic e Rafael Nadal con il serbo che insieme ai suoi compagni di squadra dovrà difendere il titolo conquistato nel 2020. Ci sarà l'Italia di Matteo Berrettini e ci saranno anche Spagna, Grecia, Germania, Argentina, Giappone, Francia, Canada e Australia.

Inizia l'Atp Cup ma quante assenze!

Tra i top tennisti ci saranno quasi tutti i top Ten e diversi grandi nomi in generale ma ci saranno anche grandi assenze. Oltre Roger Federer mancherà anche l'altro elvetico Stan Wawrinka con la Svizzera quindi che è stata sostituita completamente dal Canada: nella nazione nord americana mancherà l'enfant Prodige del tennis mondiale Felix Auger-Aliassime visto le migliori posizioni in classifica di Denis Shapovalov e Milos Raonic, atleti che hanno la priorità.

Un altro grande assente nella competizione è Grigor Dimitrov, numero 19 al mondo che non parteciperà alla competizione, manca anche il Belgio di David Goffin, quel Goffin che in passato realizzò una grande impresa contro il numero due al mondo Rafael Nadal.

La Russia sarà composta da Daniil Medvedev ed Andrey Rublev mentre non è stato selezionato Karen Khachanov, attualmente in vacanze a Dubai. Nella prima edizione di questa nuova competizione ha trionfato appunto la Serbia, in finale contro la Spagna mentre le altre due semifinaliste furono Russia ed Australia.

Per quel che riguarda l'Australia c'è tanta curiosità su cosa farà Nick Kyrgios: l'atleta dovrà decidere se restare in panchina e praticamente "tifare" per i compagni o tornare finalmente a giocare con qualche torneo Atp 250, visto la lunga oramai assenza dai campi da gioco.

A causa della Pandemia quest'anno l'Atp Cup sarà ridotta a soli cinque giorni di gare con un premio in denaro dimezzato.