Calendario 2021: i cambiamenti più importanti e le date dei tornei in Sud America



by   |  LETTURE 1358

Calendario 2021: i cambiamenti più importanti e le date dei tornei in Sud America

Di solito, in tempi più "normali", il calendario del circuito internazionale di tennis viene annunciato almeno a luglio o agosto dell'anno precedente. Non è quello che è successo adesso. A metà dicembre l'ATP non ha ancora ufficializzato come e dove inizierà la stagione 2021.

Ma sono noti molti cambiamenti che riguardano principalmente il primo Grande Slam della stagione e il tour sudamericano, che include due tornei in Argentina . In linea di principio, il tour 2021 inizierà il 4 gennaio, con il torneo di Delray Beach.

La competizione della Florida si svolge solitamente a metà febbraio, ma in questo caso si tiene nella prima settimana dell'anno. A partire dal 1° febbraio, la Coppa ATP si terrà in Australia, anche se questa volta si concentrerà solo a Melbourne, nella stessa cornice in cui si giocherà l' Australian Open dall'8 di quel mese e dopo le corrispondenti due settimane di quarantena obbligatoria che il governo ha imposto agli atleti.

Le qualificazioni per il primo Grande Slam dell'anno si terranno a Dubai dall'8 gennaio, e chi supererà le qualificazioni dovrà poi recarsi in Australia e sottoporsi a un isolamento preventivo, prima di iniziare gli allenamenti.

Il circuito proseguirà con l'inizio del tour sudamericano con il Cordoba Open, dal 22 febbraio. Nella stessa settimana si giocherà anche il torneo di Montpellier, per il tour europeo indoor, e si valuta di aggiungere un altro contest della categoria 250.

L'Argentina Open si terrà a Buenos Aires dal 1° marzo, settimana in cui si giocherà anche il tradizionale torneo di Rotterdam, e se ne aggiungerà un altro in sostituzione di quello di New York, che viene eliminato dal calendario.

La settimana successiva, i tornei in programma sono quelli di Doha, Marsiglia e Santiago del Cile. Dal 15 marzo il calendario prevede gli ATP ad Acapulco e Dubai.

Sospeso per il momento il Masters 1000 di Indian Wells

Non sono inclusi diversi tornei importanti, che, per il momento, sono stati posticipati o annullati tra cui il Masters 1000 di Indian Wells, l'ATP 500 di Rio de Janeiro e i tornei di Pune (ex Chennai) e Auckland.

Nel caso di Indian Wells (originariamente prevista per il 10-21 marzo), la sospensione è dovuta al contesto della pandemia negli Stati Uniti e alla necessità che l'organizzazione abbia il via libera per ospitare almeno il 25 per cento degli spettatori ogni giorno.

Resta da valutare la situazione del Masters 1000 di Miami, che solitamente si gioca nella seconda metà di marzo.