Tennis, squalifica a vita per l'ex numero 440 al mondo: ecco i dettagli



by   |  LETTURE 9286

Tennis, squalifica a vita per l'ex numero 440 al mondo: ecco i dettagli

L'ex numero 440 al mondo del ranking tennistico Stanislav Poplavskyy è stato in queste ore squalificato a vita dal mondo del tennis. Il tennista ucraino è stato squalificato a causa di incontri di tennis truccate ed attività illegali.

Lo ha annunciato lo scorso Venerdì la Tennis Integrity Unit (TIU). Poplavskyy non gioca da più di due anni poiché la sua ultima apparizione è avvenuta agli eventi Futures nel Novembre del 2018 dove partecipò ad un torneo di doppio con il tennista estone Kristjan Tamm.

In generale partecipò nel singolo ad un ultimo torneo nel 2018 quando si ritirò al primo turno. Ecco il comunicato della TIU: "Il tennista ucraino Stanislav Poplavskyy è stato bandito a vita dallo sport dopo un indagine della Tennis Integrity Unit che ha scoperto che aveva preso parte a gare truccate in poi occasioni tra il 2015 ed il 2019.

Ulteriori dettagli sulla squalifica di Poplavskyy

Il continuato poi prosegue così: "Il signor Poplavskyy ha avuto come miglior ranking in carriera la posizione numero 440, è stato accusato e ritenuto colpevole di aver facilitato il corteggiamento da parte degli scommettitori e non aver segnalato approcci nei suoi confronti che gli chiedevano di segnalare o truccare partite.

Questa è una pratica vietata che prevede la trasmissione di dati di punteggio in tempo reale a terze parti con lo scopo di scommettere" Poplavskyy, che ha raggiunto i suoi migliori risultati nel 2012, ha ricevuto anche una multa di 10 Mila dollari per le sue attività illegali: "Il signor Poplavskyy, continua, ha accettato tutte le accuse ed il membro dell'anti corruzione Richard McLaren ha emesso il divieto permanente di giocare o partecipare a qualsiasi evento di tennis autorizzato o decretato dalle autorità governative"

Non è il primo caso di giocatori banditi e nell'ultima settimana anche lo spagnolo Enrique Lopez Perez ha ricevuto una grossa squalifica con una multa. L'ex numero 154 al mondo è stato bandito dal tennis per otto anni ed ha anche ricevuto una multa di 25 Mila dollari per le sue attività illegali.