Classifica Atp per nazioni, l'Italia di Berrettini, Fognini e Sinner al quarto posto



by   |  LETTURE 5768

Classifica Atp per nazioni, l'Italia di Berrettini, Fognini e Sinner al quarto posto

Anche quest'anno nonostante mille difficoltà e problemi per alcuni dei principali tennisti azzurri, il tennis italiano ha mostrato una grande crescita dimostrando di essere tra i migliori dell'intero circuito professionistico.

Abbiamo assistito alle giovani prodezze di Sinner, vincitore del torneo 250 di Sofia e autore di una grande prova al Roland Garros dove si è arreso a soli 19 anni solo ai Quarti di finale contro il tredici volte poi campione del torneo Rafael Nadal.

Abbiamo avuto Lorenzo Musetti (al momento però fuori dalla Top 100) e soprattutto abbiamo visto Lorenzo Sonego arrivare a battere il numero 1 al mondo Novak Djokovic a Vienna e, nonostante gli infortuni, e grazie in parte anche al ranking "congelato" Matteo Berrettini e Fabio Fognini sono rimasti nella Top 20 mondiale.

Tutto senza dimenticare la finale ottenuta a Rio de Janeiro ad inizio stagione da un sorprendente Gianluca Mager, anch'egli entrato nei primi 100 tennisti al mondo.

L'Italia è la quarta nazione con più Top 100 al mondo

In una classifica ipotetica per nazioni, come sottolineato dalla Gazzetta dello Sport, l'Italia, grazie ai suoi 8 tennisti, è la quarta nazione con più tennisti all'interno della Top 100 mondiale dietro solo a Francia (11 tennisti), Spagna (10) e Stati Uniti (anch'egli 8).

Questo piccolo ma importante record per i nostri colori avviene per il secondo anno consecutivo ed i rappresentanti principali del nostro tennis con questa classifica sono rispettivamente Matteo Berrettini (numero 10 al mondo), Fabio Fognini (17), Lorenzo Sonego (33), Jannik Sinner (37), Stefano Travaglia (74), Salvatore Caruso (76), Marco Cecchinato (80) e Gianluca Mager (99).

Sette di questi otto tennisti erano in Top 100 anche nel 2019 e l'unico cambio è avvenuto con l'ingresso nei primi 100 di Gianluca Mager e l'uscita dell'esperto nostro tennista Andreas Seppi. In questa classifica l'Italia tiene dietro nazioni del calibro di Argentina, Germania e Russia ed anche l'Australia.

Il movimento tennistico italiano ha avuto una grossa crescita ed un grande aumento di giovani talentuosi tennisti negli ultimi anni e c'è tanta attesa anche per tennisti come Musetti o ad esempio il giovane Zeppieri che ancora devono fare il loro ingresso nella Top 100.