Atp Anversa - Nardi, la sconfitta è un dettaglio. Fuori anche Caruso



by   |  LETTURE 5311

Atp Anversa - Nardi, la sconfitta è un dettaglio. Fuori anche Caruso

Luca Nardi ha ripagato la fiducia degli organizzatori dell'European Open di Anversa. Non ha vinto, comprensibilmente, ma alla prima in carriera tra i grandi ha spinto quanto meno al terzo set Marc Giron. Uno che naviga piuttosto stabilmente tra i primi cento giocatori del mondo.

Il diciassettenne azzurro - che aveva accumulato appena una manciata di presenze nel circuito Challenger - ha rimediato a una falsa partenza, ha rimarginato un piccolo gap di svantaggio e ha assestato la spallata decisiva nel decimo game.

E ha tenuto la partita on serve fino al 4-4 della seconda frazione. Il marchigiano - che come nella logica delle cose ha pagato una manciata di errori non forzati e presumibilmente anche un pizzico di stanchezza, fisica ed emotiva - ci ha provato senza riserve.

Dopo aver acciuffato il break decisivo, il tennista statunitense ha comunque amministrato la faccenda senza particolari patemi nel corso del terzo set. Tant'è ha lasciato per strada appena un game. Emblematico in qualche modo alla fine della corsa il 4-6 6-4 6-1 che ha accompagnato lo switch-off del tabellone luminoso.

Il talentino azzurro - reduce dagli ottavi di finale sulla terra del Roland Garros nel tabellone juniores - aveva avuto modo di assaggiare il circuito maggiore in compagnia dello statunitense Zane Khan in doppio. E avrà adesso modo di trovare continuità nel circuito minore.

Esce di scena anche Caruso

Reduce invece dal tabellone cadetto, Salvatore Caruso non riesce a superare lo scoglio Daniel Evans. Il tennista azzurro - a secco di successi nel cirucito maggiore dal "1000" di Roma - condensa la stragrande maggioranza delle energie fisiche e mentali nel cuore del match.

Evans, con un pacchetto di soluzioni decisamente più ampio e una percentuale incredibilmente alta di punti con la prima palla, traccia comunque la differenza nelle fasi iniziali del deciding set e fissa il successo sul 6-2 3-6 6-3.

Ad attendere il tennista britannico al secondo turno ci sarà Frances Tiafoe. Da registrare nel day-2 ad Anversa c'è poco altro. Cameron Norrie ha superato in due set Emil Ruusuvuori, con il redivivo Pablo Andujar si è sbarazzato di Federico Coria con un netto 6-2 6-3. Photo Credit: Getty Images