Atp Sardegna - Italia-Serbia 1-1: Cecchinato e Djere in finale. Si ritira Musetti



by   |  LETTURE 5392

Atp Sardegna - Italia-Serbia 1-1: Cecchinato e Djere in finale. Si ritira Musetti

La sfida tra Serbia e Italia sulla terra del Forte Village di Santa Margherita di Pula si chiude in perfetta parità. A contendersi il titolo del "Sardegna Open" saranno Laslo Djere e Marco Cecchinato. Il primo ha approfittato del ritiro di Lorenzo Musetti nel cuore del terzo set, il nuovo pupillo di Massimo Sartori si è invece sbarazzato del lucky loser Danilo Petrovic - subentrato curiosamente a Fabio Fognini - centrando la prima finale nel circuito maggiore dopo venti mesi.

Musetti costretto al ritiro

La settimana delle prime volte di Lorenzo Musetti si è conclusa nella peggiore delle maniere. Non tanto per la sconfitta - a tutti gli effetti preventivabile - ma per il problema al braccio che ha portato al ritiro.

Il talentino azzurro ha fatto nella stragrande maggioranza dei casi la cosa giusta. Ha approfittato degli errori (e degli orrori) del serbo nel corso del game inaugurale, ha mantenuto un progetto tattico incredibilmente preciso e ha bissato addirittura la manovra break nei pressi del primo traguardo.

Da veterano, tanto per intenderci. Il tennista serbo, che è sostanzialmente riuscito a limitare il numero degli unforced nel cuore del secondo set, è comunque riescito a rientrare in carreggiata con un mega-parziale di 4-0.

Preludio di un secondo 6-2, nonostante un mini passaggio a vuoto con la battuta a disposizione. Dopo un primo turno di battuta di relativo studio, necessario, il diciottenne azzurro porta la mano sinistra sul gomito destro con una smorfia di dolore.

Inizia la fine. Una manciata di game assolutamente interlocutori - che sostanzialmente non gioca - spingono inevitabilmente verso la fine. Il tabellone luminoso si spegne quando è fermo sul 2-6 6-2 4-1.

Cecchinato torna in finale

Più che una partita, per Cecchinato quello contro Petrovic è un buonissimo allenamento agonistico.

Dopo aver annotato sul taccuino delle vittime Gianluca Mager, Tommy Paul e Albert Ramos, "Ceck" lascia sostanzialmente un game al tennista serbo. Condizionato nella parte finale della sfida anche da un problemino fisico.

Il tennista palermitano, che non aveva mai vinto una partita nel circuito maggiore con uno scarto del genere, giocherà la quarta finale in carriera. La prima da papà, la prima con Massimo Sartori, la prima di quella che potrebbe probabilmente diventare una nuova carriera. E il tempo sarà galantuomo, come sempre. Photo Credit: Getty Images