Atp Sardegna - Continua la favola Musetti, è semifinale. Avanti anche Cecchinato



by   |  LETTURE 2846

Atp Sardegna - Continua la favola Musetti, è semifinale. Avanti anche Cecchinato

Continua il sogno del diciottenne italiano Lorenzo Musetti che vince in due set con il tedesco Hoffmann e si porta per la prima volta in carriera in una semifinale di un torneo Atp, nel 250 al Forte Village di Santa Margherita di Pula.

Affronterà il numero 74 al mondo Laslo Djere che ha battuto grazie a due break con un doppio 6-4 Vesely. Parte a razzo Lorenzo che aggressivo si porta subito sul 4 a 0 con un doppio break di vantaggio. Nel quinto game Musetti scivola e rischia un infortunio ma pochi attimi dopo una smorfia di dolore c'è un sospiro di sollievo con l'azzurrino che prosegue senza problemi.

Musetti va avanti senza problemi e chiude il primo set per 6-2. Nel secondo set parte bene il tedesco e Musetti nel secondo game prima annulla due palle break grazie al servizio ma successivamente commette un doppio fallo sulla terza palla break e va sotto 0-2.

Nel quarto game Musetti annulla con tenacia diverse palle break ma in un game lunghissimo termina con un paio di errori ed il tedesco si porta 4-0. Il giovane talento non molla e colpisce colpo su colpo ricambiando così con un doppio break su Hoffman.

Sul 4 a 3 Hoffmann e servizio per Musetti, il tedesco chiama un timeout medico per un problema alla gamba sinistra e termina in quel momento la sfida con Musetti che trova il break decisivo e chiude il set per 6-4, regalandosi così l'ambita semifinale.

Non solo Musetti, avanza anche Cecchinato

Giornata di grazia per i colori italiani e non solo per Lorenzo Musetti. Anche Marco Cecchinato avanza alle semifinali e continua il momento positivo vincendo in rimonta contro il tennista spagnolo Ramos-Vinolas.

Dopo un pessimo inizio l'azzurro mostra un tennis di personalità e tanta qualità e ribalta un match che era diventato davvero difficile. In semifinale affronterà il vincente tra Petrovic e l'argentino Federico Delbonis.

Cecchinato parte malissimo con lo spagnolo che si porta subito avanti e sfrutta diversi errori dell'avversario. L'italiano non sfrutta una palla game nel secondo gioco e subisce un pesante break di Ramos che si porta in poco tempo sul 5-1.

Marco reagisce e dopo diverse palle break mancate sfrutta una possibilità e si porta sul 5-3. Il set arriva al 5-4, ma non basta con Ramos Vinolas che chiude agevolmente 6-4 il primo set. Nel secondo set Cecchinato prosegue sulla scia della fine del primo set e va subito avanti di un break.

L'azzurro subisce e realizza un nuovo break e sembra gestire la gara portandosi così sul 4 a 1. Set dominato poi da Cecchinato che chiude sul 6-1 e torna a pieno in partita. Nel terzo set il primo game è il gioco più lungo della gara, dura oltre 10 minuti con Cecchinato che spreca diverse palle break ma che all'ennesima chance conquisterà il break, decisivo poi ai fini del risultato.

L'azzurro non si volta più indietro con Ramos Vinolas che sembra poi mollare e Cecchinato chiude sul risultato di 4-6;6-1;6-1.