Anderson nominato presidente del Consiglio Giocatori ATP, ci sarà anche Murray



by   |  LETTURE 1496

Anderson nominato presidente del Consiglio Giocatori ATP,  ci sarà anche Murray

È passato circa un mese e mezzo da quando Novak Djokovic e Vasek Pospisil hanno annunciato la nascita della Professional Tennis Players Association. Si tratta, nello specifico, di una nuova associazione indipendente dei tennisti professionisti creata per garantire il riconoscimento dei diritti, soprattutto a livello economico, ai giocatori meno fortunati e costretti ogni anno a lottare per pareggiare le spese.

Il serbo ed il canadese, subito dopo aver ufficializzato la propria scelta, hanno lasciato l’ATP Player Council, proprio come i due americani John Isner e Sam Querrey.

Anderson nuovo presidente del Consiglio Giocatori ATP

I posti lasciati vuoti all’interno del Consiglio sono stati assegnati nelle ultime ore.

A prendere il posto di Djokovic come presidente dell’ATP Player Council sarà Kevin Anderson, già vice presidente in passato. Il sudafricano è stato uno dei primi giocatori a schierarsi contro il serbo in questa iniziativa ed ha ritenuto opportuno ricoprire un ruolo ancora più importante per esporre il proprio punto di vista in maniera più convincente.

“Non credo che le due entità possano coesistere” , ha spiegato Anderson. “Penso che ci sia molto da capire, non capisco quale sia la loro strategia a lungo termine. L’ho sempre detto che per me c’è molto da migliorare, però all’interno di questa struttura siamo riusciti ad ottenere molto e la visione del nuovo management è molto interessante” .

Gli altri volti nuovi del Consiglio saranno poi Andy Murray, Felix Auger-Aliassime, John Millman e Jeremy Chardy. Il primo si unirà a Roger Federer nel ruolo di consigliere per la categoria “at large” . Il secondo ed il terzo saranno invece la voce di tutti i tennisti presenti in top 50 insieme a Rafael Nadal ed appunto Anderson.

Il francese e Yen-Hsun Lu rappresenteranno infine gli atleti nella categoria “51-100” . Vedremo come si evolverà la relazione tra il Consiglio Giocatori ATP e la PTPA di Novak Djokovic, associazione a cui hanno comunque aderito moltissimi tennisti di prima fascia come Daniil Medvedev e Matteo Berrettini.